ANZIANO INVESTITO A CERRETO D’ESI, GRAVE A TORRETTE

Cerreto d’Esi – Paura, ieri mattina 9 aprile, poco prima delle 10:00, in prossimità del centro storico di Cerreto d’Esi. Anziano residente ad Albacina di Fabriano, investe, con la sua minicar, un suo coetaneo, di 84 anni, in via Belisario. Quando si è accorto di ciò che era successo, nemmeno 100 metri dopo il fatto, si è fermato dopo aver pensato per un attimo di scappare, è sceso dal mezzo e ha chiamato i soccorsi. Sul posto gli agenti della polizia locale e i sanitari del 118 che hanno trasportato in codice rosso l’anziano investito all’ospedale regionale di Torrette di Ancona.

L’85enne al volante di una minicar prima investe un quasi coetaneo, poi in preda al panico percorre in auto 100 metri pensando alla fuga, infine ci ripensa e torna sul luogo dell’incidente, dove i sanitari stavano già soccorrendo il pedone sempre cosciente, ma in gravi condizioni. L’investito è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale regionale di Torrette. Non è in pericolo di vita.

Gli agenti della polizia locale di Cerreto d’Esi hanno coordinato il traffico che è subito andato in tilt visto che la strada è l’unica che collega la zona.con il comprensorio maceratese e Fabriano. Non è la prima volta che capitano episodi del genere lungo l’arteria principale della piccola città a confine tra due province. Frequentemente a rimetterci, sia a Fabriano che a Cerreto, sono i ciclisti che con facilità vengono investiti da auto che non rispettano i limiti di velocità.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy