“PIU’ ATTENZIONI ALLE FRAZIONI”, L’ATTACCO DI GIOMBI. LA REPLICA DEL SINDACO

Le frazioni del Comune di Fabriano nel mirino dell’opposizione. “È molto grave che il Movimento a 5 stelle abbia detto in campagna elettorale che avrebbe immediatamente costituito i comitati di quartiere ed il bilancio partecipato. E invece nulla è stato fatto. Oltretutto l’Amministrazione comunale sta violando il regolamento che prevede l’istituzione dei comitati entro 180 giorni dall’insediamento. La presenza dei comitati è fondamentale per un giusto e strutturato confronto con i cittadini che hanno bisogno, pur non essendo in città, delle giuste attenzioni”. Così il consigliere Andrea Giombi, Fabriano Progressista che chiede, da tempo di dedicare risorse ed energia ai tanti paesi che stanno sotto la giurisdizione di Palazzo Chiavelli. “Il documento è pronto da novembre 2017 ma giace negli uffici comunali in attesa di arrivare in Consiglio” l’affondo di Giombi che precisa come questo strumento “potrebbe rappresentare un reale strumento di valorizzazione del territorio, soprattutto per le numerosissime frazioni. Il nuovo regolamento vuole permettere la formazione dei comitati, conferire loro parte del bilancio comunale e rendere effettive le richieste del comitato stesso”. Recentemente il consigliere di minoranza ha presentato interpellanza per sollecitare l’attivazione di questo strumento e potenziare la partecipazione dei cittadini.

La replica del primo cittadino non si è fatta attendere. “In due anni – spiega il sindaco, Gabriele Santarelli – abbiamo fatto molto: l’inizio è promettente e consente ai cittadini che abitano nelle frazioni di sentirsi finalmente presi in considerazione. Non riusciremo a soddisfare tutte le richieste ma il segnale è chiaro: anche le frazioni sono al centro delle nostre iniziative. Ci eravamo presi l’impegno di destinare una parte del bilancio, 100 mila euro, ai progetti che ci sarebbero stati proposti dalle frazioni e questo stiamo facendo. Abbiamo iniziato continuando la nostra attività del giro delle frazioni che ormai ci vede in giro sul territorio da 7 anni”. Nei giorni scorsi sono iniziati alcuni interventi di manutenzione nei paesi e gli uffici hanno provveduto ad acquistare materiali per realizzare staccionate, recinzioni e altri lavori. Circa 14 le frazioni che ancora non sono state visitate dalla Giunta, ma in alcune sono in corso collaborazioni per alcuni progetti. Nella foto: particolare della strada che conduce nel centro di Marischio.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy