CAMIONISTA IN SOSTA A FABRIANO SORPRESO CON UN GROSSO COLTELLO

Camionista residente a Pistoia denunciato per possesso di strumenti atti ad offendere dai carabinieri di Fabriano. Aveva un coltello con una lama lunga 16 centimetri all’interno del marsupio che indossava. Il sospetto è che non gli serviva per affettare i salumi del territorio come ha affermato lui stesso. Martedì notte, poco dopo le 4, i militari stavano svolgendo un servizio di controllo e perlustrazione del territorio quando, nel parcheggio della piscina comunale, hanno controllato un camion con la sola matrice, senza rimorchio, parcheggiato. Sul mezzo un autotrasportatore di 67 anni, già noto alle forze dell’ordine, con precedenti specifici tanto che è stata perquisizione. Nel marsupio c’era un coltello con una lama di 16 centimetri. L’uomo ha subito dichiarato che il coltello gli serviva per affettare i salumi, ma del salame nessuna traccia. I carabinieri hanno ipotizzato che l’uomo potesse utilizzare il coltello per compiere furti visto anche che nella Provincia di Ancona, recentemente, si sono verificati furti di rimorchi con persone arrivate in zona con la sola motrice. Dai controlli è emerso che non avrebbe dovuto effettuare nessun carico di merci in città.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy