DUE FRATELLI DENUNCIATI PER FURTO AGGRAVATO

Fratelli denunciati per furto. Domenica mattina due giovani, dopo aver scavalcato la recinzione e forzato una porta antipanico di un’azienda che commercia prodotti per l’agricoltura a Monte San Vito, si sono introdotti all’interno ed hanno rubato 580,00 euro dalla cassa. Il proprietario, che in quel momento si trovava al piano superiore intento a sbrigare la contabilità, avvertendo dei rumori, si è affacciato dalla finestra scorgendo così due individui identici scappare in direzione dell’uscita. I carabinieri di Monte San Vito ed un equipaggio del Nucleo Radiomobile, giunti sul posto ed appresa dal proprietario i fatti, non ci hanno messo molto a capire di chi si trattasse, data la particolarità degli autori. I due fratelli gemelli, originari della Germania, vistisi braccati, hanno fatto perdere le loro tracce, evitando anche di rincassare sino a tarda ora, certi che ad accoglierli ci sarebbero stati carabinieri. Tuttavia, i germani, 30enni dimoranti in zona, stante l’inconfutabile responsabilità in ordine al furto di cui trattasi, sono stati denunciati alla Procura della repubblica di Ancona per furto aggravato in concorso. Ora si stanno approfondendo anche i profili di altri furti verificatisi in zona. Indagini in corso da parte della Compagnia di Jesi agli ordini del Maggiore Benedetto Iurlaro. (foto)

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy