CINGHIALI NEL QUARTIERE BORGO, AUMENTANO LE SEGNALAZIONI IN CITTA’

Dieci cinghiali a pochi metri dalle abitazioni. E’ accaduto venerdì sera in via Sassi, nel quartiere Borgo di Fabriano. I proprietari erano in casa quando, improvvisamente, hanno sentito il cane abbaiare. Marito e moglie sono usciti con la paura di trovare qualche persona malintenzionata e invece, con stupore, hanno contato fino a dieci cinghiali di grosse dimensioni, più qualche cucciolo, che grufolavano nel campo adiacente la strada che conduce alla villa. Poco dopo, spaventati, questi grossi animali selvatici sono ritornati in mezzo al bosco. Non è la prima volta che i selvatici scendono dal loro habitat naturale e arrivano vicino alle case. Alcuni giorni fa, infatti, venti esemplari sono stati contati da un residente mentre cercavano cibo in un campo incolto in via Santa Croce, nel quartiere Santa Maria. Nelle frazioni, invece, i residenti segnalano molto frequentemente la presenza di ungulati in prossimità della strada principale tanto che un giovane automobilista è andato fuori strada a Varano pur di schiavare gli animali che, improvvisamente, hanno attraversato la strada. Problemi anche lungo la strada provinciale che collega Fabriano a Sassoferrato. Il grido di allarme è degli automobilisti che ogni giorno percorrono la tratta. Ad essere preoccupati sono soprattutto coloro che percorrono la via di comunicazione che collega le due città dell’entroterra nelle ore notturne, quando la visibilità è ridotta. Un problema, quello degli ungulati, che crea non pochi disagi a chi guida. Recentemente sono stati denunciati anche alcuni incidenti per colpa degli attraversamenti improvvisi dei cinghiali con seri danni alla carrozzeria.  Cinghiali in città, le foto dei danni. Leggi di piùwww.radiogold.tv/?p=24431.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy