FRANCESCA MERLONI AMBASCIATRICE UNESCO IN ATTESA DEL MEETING 2019

Francesca Merloni è stata nominata ambasciatrice di buona volontà dell’Unesco per le città creative. Il riconoscimento alla poetessa fabrianese verrà assegnato ufficialmente il 4 ottobre a Parigi dalla direttrice generale Unesco, Irina Bokova (nella foto insieme a Francesca Merloni e al ministro Franceschini). Un altro passo avanti per la città della carta e città creativa per l’Artigianato e le Tradizioni popolari che sta cercando di evolversi in città turistica a tutti gli effetti. Diverse le motivazioni che hanno portato l’Unesco a nominare proprio Francesca Merloni come ambasciatrice. “E’ una delle voci poetiche più libere della nostra epoca. È grazie alla sua iniziativa e al suo lavoro che, nel 2013, Fabriano è stata nominata città creativa dell’Unesco” riferiscono da Paducah dove si è svolto l’Annual meeting Artigianato e Tradizioni Popolari. Ora si attende il prossimo evento, quello del 4 ottobre, per la nomina ufficiale. Poi il ritorno in città dove, insieme all’Amministrazione comunale, dovrà lavorare intensamente per l’organizzazione del 13° meeting annuale del 2019 che si svolgerà proprio in città. La nomina è stata conferita a Fabriano, membro del Network dal 2013, dall’Assemblea Generale delle Città Creative, riunite lo scorso luglio, in Francia. A Fabriano giungeranno nel 2019 più di 400 delegati da tutto il mondo che per tre giorni si confronteranno sui temi che Unesco sostiene, sviluppa e condivide: Creatività rivolta alle Città sostenibili come indicato dalla New Urban Agenda, Agenda di ricerca per nuove politiche culturali generatrici di nuove policy urbane, sviluppo di attività e programmi di ricerca rivolte a nuove ricerche fondate sul rapporto lavoro-nuove tecnologie innovative.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy