TROPPO CALDO, BAMBINI E ANZIANI AL PRONTO SOCCORSO

Colonnina di mercurio sopra ai 43 gradi. Il caldo si sopporta sempre di meno! Al Pronto Soccorso dell’ospedale Profili di Fabriano si lavora a pieno ritmo. Negli ultimi giorni sono aumentati gli accessi alla struttura legati agli eventi traumatici tipici della stagione, come ferite e distorsioni a seguito di cadute da bicicletta o da motorino, escoriazioni tipo slogamento caviglia dopo una partita a calcetto. Se i bambini sotto ai 10 anni raggiungono l’ospedale Profili per inconvenienti non gravi, va peggio per gli anziani. Sono in aumento, infatti, soprattutto dai 75 anni in su, malesseri dovuti a iperventilazione e svenimenti, sbalzi di pressione, crisi asmatiche e colpi di calore con vertigini. A rimetterci sono spesso anziani soli che non possono uscire di casa con il caldo eccessivo. I sanitari ricordano i consigli soliti da mettere in pratica in questi giorni: evitare l’esposizione diretta nelle ore centrali, bere molta acqua a temperatura ambiente, mangiare frutta e verdura, evitare alcol, cibi piccanti e fritture. Con il caldo anche le parrocchie modificano gli orari delle messe domenicali: alla Misericordia di Fabriano, ad esempio, la celebrazione festiva delle ore 18 è stata soppressa fino a settembre. Al suo posto la messa alle ore 21,15 quando la morsa del caldo diminuisce e uscire di casa è più facile soprattutto per gli anziani.

m.a.

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy