FABRIANO, CHIUDE I BATTENTI LA “MECCANICA DI PRECISIONE”

Fabriano perde un’altra storica azienda. La “Meccanica di precisione” di Via Pascoli chiude i battenti e 14 lavoratori sono a rischio mobilità. La ditta specializzata nella costruzione di macchinari industriali e aperta nel 1965 da Achille Giacomini, dopo più di 40 anni di attività, ferma la produzione. I primi segni di crisi sono arrivati nel 2008, durante il periodo del tracollo dell’Antonio Merloni. Negli anni l’azienda passò dai 24 dipendenti del 1980, ai 14 del 2016. Nel 2015 il ricorso alla cassa integrazione, poi stipendi a singhiozzo fino all’apertura delle pratiche per liquidazione. Ora il via la mobilità.

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy