STRADE PULITE A SAN SILVESTRO? LA REPLICA DI PALAZZO CHIAVELLI

Palazzo Chiavelli replica alle dichiarazioni di Floriano Rossolini (https://www.radiogold.tv/?p=24132) sull’emergenza neve a San Silvestro e al Centro Cuore Salus. 

E’ necessario chiarire alcuni aspetti circa le dichiarazioni del Sig. Floriano Rossolini su quello che definisce disservizio avvenuto al Monastero di San Silvestro di Fabriano durante l’ultima nevicata. Il Signor Rossolini dichiara, infatti, che la strada che da Collepaganello arriva al cimitero Monastico era ostruita dalla neve e non carrabile e che l’operatore spazzaneve, intervenuto per liberarla, si è fermato prima del Monastero creando una barriera di neve che ha impedito il passaggio per accedere al centro Cuore Salus. Questa è una bugia, i monaci hanno sempre avuto la via libera e sgombra, il tratto di strada al quale si riferisce Rossolini,  che va dal piazzale di accesso al cancello del Monastero al piazzale superiore, dove si trova il Centro Cuore Salus, è un tratto di strada privato quindi non è una responsabilità dell’ente comunale provvedere allo sgombero della neve. La viabilità da e per il Monastero è stata sempre garantita. Per quanto riguarda il  Centro Cuore Salus, struttura privata, era stato comunicato al Sig. Rossolini già tre anni fa, in occasione di un’altra abbandonante nevicata, di organizzarsi per provvedere a sgomberare autonomamente la strada in quanto privata e fuori dalla competenza del Comune. Intervenire nelle strade private sarebbe infatti ingiustificabile e creerebbe solo disparità tra i cittadini. Nonostante queste comunicazioni, il Sig. Rossolini non ha mai provveduto per programmare soluzioni utili in situazioni di emergenza, ha invece fatto telefonare (sabato mattina 21.01.2017) da Don Andrea Pantaloni al Sindaco che, seppur impegnato nella celebrazione religiosa per il patrono dei Vigili Urbani,  ha dato disposizioni per l’intervento attivando i mezzi per sgomberare la neve, conscio della situazione di criticità per i monaci anziani e malati residenti al Monastero, ai quali non è mai mancato il supporto dell’Amministrazione, come d’altra parte,  non è mai mancato  a tutte le persone anziane ed in difficoltà che si sono rivolte alla struttura comunale. Quando Don Andrea si è recato dai Carabinieri, senza motivo, i mezzi erano già operativi. Inoltre, la vicenda del camion cisterna Ecogas srl fa emergere una mancata programmazione nel rifornimento dei bomboloni di gpl, infatti, la nevicata era prevista da tutte le previsioni meteorologiche e anzi, lo stesso Comune , con tutti i sui mezzi di comunicazione aveva allertato i cittadini sul rischio di nevicate abbondanti,  quindi il camion cisterna per il rifornimento del gas poteva essere chiamato prima, tra l’altro,  anche alla luce del fatto che lo stesso problema si era palesato negli anni precedenti.

                                                                                                              

                                                                                                                                L’Amministrazione Comunale

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy