RINTRACCIATO A FABRIANO ED ESPULSO DALL’ITALIA PER REATI CONTRO IL PATRIMONIO

Cinque pattuglie della compagnia dei carabinieri di Fabriano, negli ultimi giorni, hanno effettuato una serie di controlli straordinari in merito all’immigrazione clandestina. Un uomo di 47 anni originario dell’Albania è stato espulso dall’Italia. E’ stato rintracciato dai carabinieri mentre vagava con fare sospetto nel comprensorio. Su di lui pendeva un decreto di espulsione del 2015 del questore di Milano per furto e spaccio. E’ stato accompagnato all’aeroporto Sanzio di Falconara dai militari a seguito di nuovo decreto emesso dalla prefettura di Ancona. Si trovava nell’auto di un amico, anche lui originario dell’Albania che alla vista delle forze dell’ordine è fuggito. Fermate anche due donne originarie della Nigeria senza documento e permesso di soggiorno: in quanto richiedenti asilo sono state accompagnate in una struttura di accoglienza. Più di 30 le persone controllate in città in pochi giorni. Non sono state riscontrate altre criticità.

m.a.

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy