In evidenza

NEVE A FABRIANO, PARLA IL SINDACO SAGRAMOLA

Emergenza neve a Fabriano. La macchina comunale è a lavoro nonostante le critiche e le polemiche.

Com’è la situazione Sindaco Sagramola?

Nonostante le criticità – ieri si è rotto uno dei mezzi in via Fratelli Latini – il piano neve ha funzionato. Siamo stati molto operativi rispetto all’ondata di gelo dell’Epifania.

In quell’occasione ci sono state critiche feroci e anche giuste.

Siamo intervenuti con ritardo. I vigili sono stati sommersi di segnalazioni. Questa volta abbiamo fatto diversamente. Siamo in funzione da sabato e domenica abbiamo iniziato a distribuire sale sulle strade, in una sera quasi 40 quintali. Ieri sono arrivati ulteriori 300 quintali di sale. Continuiamo anche con il breccino. Abbiamo più di 280 chilometri di strade.

Sono tanti anche gli indisciplinati che si mettono alla guida.

Ho chiesto più controlli e più sanzioni da parte delle forze dell’ordine che dovranno continuare a monitorare la situazione anche nei prossimi giorni.

Scuole chiuse ieri e oggi, aperte lunedì con la viabilità in tilt. Come mai?

L’allerta meteo aveva messo neve anche venerdì e sabato, ma nulla. Domenica la situazione è stata regolare. Lunedì mattina non potevamo più chiuderle. Oggi abbiamo deciso di non riaprire perchè non riusciamo a garantire il servizio pubblico. Nelle frazioni ci possono essere ancora dei problemi. Poi il meteo dovrebbe migliorare…

Le frazioni alzano la voce e si sentono dimenticati. Varano è una di queste.

A Varano è passato anche il postino ieri mattina e i nostri tecnici hanno verificato le condizioni di alcuni alberi che si trovano lungo la strada. Andate a vedere il lavoro fatto a Poggio San Romualdo e nei paesi dove la neve è alta anche 60 centimetri.

Le critiche, comunque, sono tante…

Purtroppo oggi manca la responsabilità sociale. Tutti pretendono tutto immediatamente perché pagano la pulizia di 280 km di strade.

Marco Antonini