FACCIAMO LUCE, UN PROGETTO DI PACE E SOLIDARIETA’ ALLA SCUOLA MAZZINI DI FABRIANO

Nell’ambito del progetto dell’istituto Comprensivo Marco Polo di Fabriano denominato PACE & SOLIDARIETA’, le classi terze della scuola elementare MAZZINI guidate dalle loro insegnanti, hanno dato vita al progetto scolastico FACCIAMO LUCE (finalità: regalare dei libri alle classi terze dell’Istituto Comprensivo”Paoletti”di Pieve Torina, comune duramente colpito dal sisma del 24 agosto e 26 ottobre). Spaventati ed ipersensibilizzati dall’esperienza del recente sisma che ha colpito la nostra città ma più duramente altri comuni dell’entroterra maceratese, i bambini sollecitati anche dalle spiegazioni delle proprie insegnanti, hanno fortemente voluto essere partecipi in qualche modo alla ricostruzione di un minimo di normalità post sisma, esprimendo maggiore sensibilità logicamente per i propri coetanei del maceratese. Quindi quale attività terapeutica migliore per esorcizzare la paura, se non quella di renderci utili per aiutare chi ha subito danni materiali oltre che aver vissuto i nostri stessi disagi e paure ???? Inizialmente si è dato vita ad una serie di interventi  in classe  in cui sono state date spiegazioni alle loro molteplici domande, sulla natura dei terremoti, su come poterci proteggerci, ossia abbiamo puntato l’attenzione sull’ informazione per essere preparati e consapevoli. Abbiamo poi dato spazio alla creatività degli alunni con drammatizzazioni e la creazione di racconti , disegni, fumetti e quant’altro potesse aiutarli ad esternare la proprie paure e disagi. Poi il progetto è continuato sia in orario scolastico sia in orario extrascolastico con la creazione di manufatti artigianali da poter vendere in mercatini di beneficenza ed il cui ricavato potesse essere utilizzato per l’acquisto di materiale scolastico per la scuola elementare di Pievetorina. In questa fase del progetto, i bambini sono stati  seguiti passo passo dalle insegnanti e coadiuvati anche dalla partecipazione entusiasta di tanti genitori, e ne è nato un vero e proprio laboratorio hand made.Utilizzando soprattutto materiali di riciclo (sughero, pasta, cartone, bottoni, perline, stoffa,  carta, ramoscelli, pigne etc) sono state create decorazioni natalizie e piccoli oggetti da regalo : il primo, lo scorso 4 dicembre, al mercatino di Natale di Melano in cui abbiamo venduto gran parte del materiale preparato e siamo stati veramente soddisfatti sia del ricavato sia dell’entusiasmo ed organizzazione dei genitori e quello dei bambini che hanno partecipato attivamente mettendosi alla prova dietro al bancone e come sapienti”negozianti”consigliavano di acquistare i loro oggetti creati perché il ricavato sarebbe stato devoluto per beneficienza( vederli all’opera con la loro spontaneità ed entusiasmo non ha eguali: obiettivo centrato!- scusa il mio entusiasmo … Dalle crepe di ogni terremoto purtroppo è entrata una luce che in questo caso spaventa perché lacera il nostro quotidiano, il nostro benessere primario di sicurezza, le nostre certezze…. Da qui noi vogliamo invece vedere uno spiraglio…. Uno spiraglio da cui passa una luce che deve essere illuminazione delle menti alla solidarietà una luce che scalda i nostri cuori e li apre a chi ha bisogno del nostro aiuto. Parafrasando una citazione di Leonard Cohen ci piace pensare che in ogni cosa si vede uno spiraglio…. Ed è proprio da li che entra la luce….. quindi FACCIAMO LUCE…..

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy