MOVIDA FABRIANESE, NUOVE REGOLE E CODICE ETICO DOPO VERTICE IN COMUNE

Ieri si è riunito presso la sede Municipale il gruppo di lavoro “Movida” così costituito durante la riunione del 06.10.2016:

  • Comune di Fabriano – ASS. MARIO PAGLIALUNGA
  • CONFCOMMERCIO – MAURO BARTOLOZZI
  • Discoteche – ALTRAVIDA – assente
  • Bar – BAR JOLLY – VICTOR UGO SETARO
  • Bar centro – BAR IDEAL – MAURIZIO BENEDETTI
  • Locali Notturni – LO SVERSO – LUCA PAGLIALUNGA E TATIANA RICCIOTTI
  • Pub – TANNING PUB – DIMITRI GUGLIELMI
  • Ristoranti – MARCHEGIANA – ANTONELLA BARTOLINI
  • UFFICIO EVENTI – LUANA VESCOVI

Durante l’incontro si è rilevato che la Città, quindi Comune, Associazione di Categoria e Gestori dei locali, hanno l’interesse comune di tutelare esigenze di tutti: sia il sano divertimento sia il diritto al riposo ma risulta necessario creare delle attività che provvedano ad educare civilmente i fruitori della vita notturna. In particolare, rilevando che schiamazzi ed eventi mancanti di rispetto avvengono dopo la chiusura dei locali e non sono imputabili alla movida (infatti, quando i locali sono aperti, i gestori provvedono a richiedere ai fruitori il rispetto delle regole e della civile convivenza), si stanno analizzando delle possibilità per intervenire direttamente sulla problematica comune e permettere la sana convivenza sia della “movida” sia del riposo notturno.

A breve, verranno riviste le Ordinanze relative all’utilizzo del vetro ed agli orari di chiusura, in modo da permettere a tutti di poter intervenire direttamente nell’educazione del fruitore dei locali notturni e nel rispetto della pubblica sicurezza, ricreando una città piacevole sia alla vista sia all’udito.  Intanto le proposte sono state molteplici e si sta pensando di stilare un codice etico che i locali protagonisti si impegnano a rispettare ed a far rispettare essendo loro stessi consapevoli che diritti e doveri sono l’essenza della convivenza civile di una comunità. Al termine dei lavori della commissione,  si riuniranno di nuovo tutte le attività commerciali coinvolte a cui verranno esposte le proposte e le riflessioni che sono scaturite da questi incontri.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy