FABRIANO, GIOVANE DENUNCIATO PER POSSESSO STRUMENTI ATTI AD OFFENDERE

Controlli dei carabinieri per le vie di Fabriano. Nei giorni scorsi, ad essere denunciato è stato un disoccupato di 31 anni originario della Tunisia, residente in città con regolare permesso di soggiorno che, in pochi minuti, è riuscito a portarsi a casa due esposti. I militari hanno fermato l’uomo mentre i trovava alla guida della sua utilitaria. Al controllo dell’auto hanno trovato un manganello in legno, un tirapugni in acciaio e una bombola spray tipo lacrimogeno, tutti strumenti utili in caso di furto. Interrogato non ha saputo fornire una spiegazione che giustificasse il possesso dell’oggettistica conservata all’interno della macchina. Il trentunenne è stato denunciato per possesso di strumenti atti ad offendere. Ma i militari, insospettiti il materiale con cui l’uomo viaggiava, hanno effettuato anche una perquisizione domiciliare. A casa hanno rinvenuto sette grammi di cocaina già divisi in dosi, un bilancino di precisione e altri strumenti per il confezionamento della sostanza stupefacente. E’ stato denunciato per detenzione di droga ai fini di spaccio. Predisposti più controlli, nelle ore notturne, in centro storico dove, anche i residenti, in molte occasioni, hanno protestato per la presenza di persone sospette. Aumentano i casi, a Fabriano, di giovani fermati, in piena notte, non solo con la droga nelle tasche, ma con armi vere e proprie in macchina.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy