AFFITTANO CASA FANTASMA, LE VACANZE COMINCIANO CON LA TRUFFA

Famiglia di Terni rimasta senza casa per le vacanze, perché in via Zara di Senigallia il civico che cercava non esisteva. Era già accaduto nei giorni scorsi nella stessa via a una coppia di Piacenza che si era rivolta alla polizia. Vittima questa volta è stata una famiglia umbra che aveva appuntamento nei Giardini Morandi con il proprietario di casa per andare a visitare l’abitazione. La casa era stata prenotata per agosto e la famiglia aveva versato 200 euro di caparra. I turisti sono arrivati a Senigallia per controllare la casa prima di saldare il conto. All’appuntamento però non si è presentato nessuno quindi si sono rivolti alla polizia municipale per sapere dove fosse il civico indicato, scoprendo però che non esisteva. Sono già una decina dall’inizio dell’estate le famiglie truffate anche se nella maggior parte dei casi hanno perso solo la caparra. Occhio alle truffe.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy