PRESENZA SILENZIOSA IN CENTRO STORICO, BUONA LA PRIMA

Grande attenzione per ‘Presenza silenziosa’, il progetto ideato da Unitalsi e Pastorale della Salute della diocesi di Fabriano-Matelica che ha debuttato sabato sera. Don Bruno Quattrocchi, vice parroco di San Giuseppe Lavoratore, ha radunato sanitari, volontari e forze dell’ordine per stare su strada, dalle ore 22 di sabato alle 3 del mattino, per dare un segnale forte: i giovani non sono soli. Al primo appuntamento anche l’amministratore apostolico, Mons. Vecerrica, è sceso in mezzo alle strade. Otto persone, insieme ai medici, hanno passeggiato in tutto il centro per combattere con il dialogo e l’aiuto il divertimento folle di droga e alcol. Molti i minorenni che, incuriositi, hanno posto ai volontari sul loro servizio. Alcuni hanno reagito con una bestemmia, altri restavano stupiti, pochissimi hanno augurato buon lavoro o ringraziato per la presenza. Quattro volte il gruppo è intervenuto per fermare chi faceva la pipì davanti una chiesa o per aiutare chi, visibilmente ubriaco, non sapeva cosa fare. L’appuntamento è per sabato prossimo alle ore 22 con ritrovo davanti la chiesa di San Filippo lungo Corso della Repubblica di Fabriano.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy