CONTENZIOSO TRA COMUNE FABRIANO E CARTIERE DA 150 MILA EURO

Il Comune di Fabriano vuole chiudere quanto prima un contenzioso aperto 17 anni fa con le Cartiere cittadine e si prepara a procedere al rimborso di 150 mila euro. L’accordo è stato approvato dalla Giunta Sagramola negli ultimi giorni. Nel 1999 la società Cartiere Miliani spa ha presentato istanza di rimborso di 128.267,75 euro per l’imposta comunale sugli immobili relativa all’anno 1998 calcolata in riferimento ad uno stabile sulla base dei valori contabili di bilancio considerati nell’anno 1998 e non sulla base della rendita catastale attribuita dall’Ufficio Tecnico Erariale di Ancona nell’anno precedente che determinava un importo inferiore a quello calcolato e poi versato. Ora Fedrigoni spa, che ha incorporato le Cartiere Miliani, ha ripresentato istanza di rimborso per l’ICI versata in eccesso con ricorso presso la Commissione Tributaria Provinciale del capoluogo. I vertici aziendali, infatti, si sono espressi contro il diniego di rimborso da parte del Comune di Fabriano chiedendo l’annullamento del rigetto di rimborso ed il riconoscimento della sussistenza del diritto alla riscossione della somma indebitamente versata a titolo di Ici per l’anno 1998 di Euro 128.267,75 con esplicita condanna del Comune di Fabriano al rimborso della somma e degli interessi di legge. All’amministrazione comunale, dopo diverse consultazioni con esperti, è stato consigliato di raggiungere un accordo conciliativo con la controparte. La Giunta – si legge nell’Albo pretorio – ha accettato la conciliazione e deliberato il versamento di euro 150 mila invece che 207 mila euro inizialmente previsti.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy