STRADA E TELECAMERE BLOCCATE, POI L’ASSALTO A CAMPONOCECCHIO

Assalto al bancomat in piena notte, paura e rabbia. Un forte boato alle 3,30 di ieri notte ha svegliato i residenti di Camponocecchio, frazione del Comune di Genga. Non è stato un tremendo incidente in galleria a spaventare le famiglie del paese ma un assalto allo sportello bancomat di Veneto Banca situato proprio lungo la via principale della frazione, a duecento metri dallo svincolo della SS76. I malviventi hanno prima oscurato con una bomboletta le telecamere di sicurezza installate intorno all’istituto di credito, hanno bloccato l’accesso alla strada posizionando di traverso un’auto rubata nel comprensorio alcuni giorni fa, poi, con l’acetilene hanno fatto saltare lo sportello bancomat. Con la deflagrazione, però, parte delle banconote presenti potrebbero essersi bruciate. 30 mila la somma di denaro contante contenuta nella cassaforte che è esplosa. Ancora da capire quanti soldi sono riusciti concretamente a portarsi via la banda di malviventi che ha distrutto le apparecchiature e danneggiato vetrine e locali adiacenti per danni ingenti da quantificare. Sull’accaduto indagano i militari della Compagnia di Fabriano. Arrabbiati i cittadini. “Da tempo – hanno lamentato alcuni residenti – abbiamo chiesto un potenziamento di forze dell’ordine nelle ore notturne per contrastare furti e atti vandalici come quello di ieri”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy