News

VENETO BANCA, CONSUMATORI PRESENTANO ESPOSTO A CONSOB

L’assemblea degli azionisti ha votato si all’unanimità per la trasformazione in spa. Il Movimento Consumatori ha presentato un esposto alla Consob – nel quadro della vicenda di Veneto Banca – dopo aver ravvisato “sistematiche violazioni della Mifid”, la normativa a tutela dei risparmiatori. “Le operazioni più critiche sono avvenute non soltanto presso le filiali del Veneto – si legge in una nota – ma anche presso la rete delle banche un tempo “del territorio” e ora gruppo, tra cui la piemontese Banca Popolare di Intra, nata a Verbania e confluita in Veneto Banca nell’aprile 2007, in Puglia, presso la Banca Apulia di San Severo, incorporata nel 2009, fino alla marchigiana Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana”. “Continuiamo a ricevere segnalazioni di casi di anziani ultraottantenni cui la banca ha piazzato le proprie azioni su cui è stato investito un intero patrimonio – afferma Marco Gagliardi, legale dell’Osservatorio Credito e Risparmio di MC – come casi di persone che oggi si trovano a pagare mutui per l’acquisto della prima casa subordinati all’acquisto di ingenti quantitativi di azioni o casi di persone del tutto prive di cultura e esperienza finanziaria ‘profilate’ come esperte. Senza dubbio la Consob dovrà accertare le responsabilità e intervenire in tempi rapidi”. (Ansa)