VI RACCONTO RADIO GOLD, LA RADIO FATTA DALLA GENTE

Mi sono chiesta chi avrebbe potuto scrivere un pezzo su Radio Gold in occasione del 3 dicembre, quarto compleanno  dell’emittente cittadina. Grazie al direttore Cammoranesi ho deciso di scriverlo io, senza voler essere autoreferenziale, ma con tutto il cuore che ho messo e continuo a mettere in questa creatura da me fortemente voluta e che è divenuta ciò che io sognavo: una radio fatta dalla gente. La gente che ogni giorno ci ascolta, si connette attraverso il pc o le nostre app, che sceglie di informarsi attraverso il nostro sito informativo, la gente che crede che sia ancora possibile entrare in una radio e comunicare. Radio Gold è stata costruita intorno ad un mio progetto ben preciso, nell’intento di recuperare il concetto di radio libera degli anni ’70 e riproporlo in chiave 3.0 facendo scorrere su binari paralleli le trasmissioni a mezzo etere e web. Informazione, approfondimenti, dibattiti, programmi di intrattenimento, news on line.Un disegno ambizioso che sarebbe stato impossibile realizzare senza la squadra, il gruppo, la buona volontà di tutti. Come direttore di Radio Gold devo dire GRAZIE. In primis ai nostri ascoltatori che rinnovano ogni giorno la loro fiducia e si affidano a noi anche per l’informazione in tempo reale nel territorio. Grazie al direttore editoriale Alessandro Moscè che non ha mai dubitato delle potenzialità della nostra emittente e della forza della redazione guidata sapientemente dal giornalista Marco Antonini. Le nostre news non sono comunicati stampa, ma notizie che giornalmente scoviamo e riproponiamo correlate da editoriali ed approfondimenti, un punto a favore in un periodo di copia/incolla dove il lavoro di inchiesta viene spesso soppiantato da un riproposizione scarna di informazioni. Grazie all’editore Claudio Patassi che mi ha affidato a suo tempo questo incarico, un vero e proprio salto nel buio. Grazie all’esperienza radiofonica di Eugenio Patassi, grazie a tutti gli speakers che con dedizione finito il loro lavoro si dedicano nel tempo libero all’intrattenimento sulle nostre frequenze. Monica Venturini, Simona Di Leo, Saverio Spadavecchia, Massimo Magi, Andrea Bentivoglio, il gruppo di Radio Canaja con Marco Stagnozzi e Luca Corradini.Grazie agli amici e colleghi radiofonici come Paolo Notari, Gianni Spalletti e Cristina Gregori che non mancano mai di sostenerci con la loro garanzia di professionalità ed impegno. Grazie a tutto il gruppo Revaivol’70 capitanato dall’amico Luciano Robuffo, il mio primo contatto con il mondo delle radio ’70 che mi ha sempre consigliato al meglio dimostrando un immenso affetto per tutti noi. Grazie ai tecnici web e F.M. Emanuela Stagnozzi , al direttore artistico Cristiano Vaccaroni e alla nostra magica voce Gigio Alpini. Siamo una grande famiglia, una grande squadra che si aiuta e si sostiene. Ogni giorno i nostri amici radioascoltatori ci dimostrano la loro vicinanza, noi cerchiamo di fare il possibile, spesso si rivolgono a me per una parola anche di conforto in un momento come quello che stiamo vivendo oggi dove risulta molto difficile comunicare. Spesso mi imbarazza tutta questa ondata di affetto e riconoscenza che mi travolge ma nel contempo riesco a viverla come un importante stimolo per continuare su questa strada. Un percorso promesso a una persona speciale che non c’è più ma che credeva fortemente nella mia capacità di poter apportare un contributo libero ed indipendente in un territorio che ha necessità di sentire una “voce”.E allora tanta fortuna a tutti noi e a Radio Gold, la radio fatta dalla mia gente. A testa alta e schiena dritta perché “Vola solo chi osa farlo”.

Gigliola Marinelli, direttore Radio Gold Fabriano

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy