JP, ALTRI 21 MESI DI CASSA INTEGRAZIONE

E’ stata prorogata di 21 mesi la cassa integrazione straordinaria per i dipendenti della Jp Industries di Marche e Umbria. La firma è avvenuta ieri a Roma. Presenti i sindacati e il titolare della Jp nonchè sindaco di Cerreto d’Esi Giovanni Porcarelli. Era stato proprio lui ad avanzare la richiesta di proroga della cassa integrazione per 350 degli stabilimenti fabrianesi e per i  350 di Gaifana. “Una firma importante – spiegano i sindacati in una nota – perché così i lavoratori non vengono abbandonati. Esprimeremo massima soddisfazione, però, nel momento in cui tutti i 700 dipendenti della Jp potranno lavorare a pieno regime, non saltuariamente, come purtroppo sta accadendo sin dall’avvio dell’attività, all’inizio del 2012.” C’è attesa in città per la sentenza della Cassazione sulla vendita di Ardo di Antonio Merloni alla Jp oggetto di contestazione da parte delle banche creditrice che hanno avuto la meglio nei primi due gradi di giudizio.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy