UN LUNGO CORTEO DI LACRIME E DOLORE

E’ stata allestita ieri pomeriggio, nell’abitazione di famiglia, la camera ardente di S.P., il sedicenne deceduto all’Ospedale di Torrette dopo un volo di 7 metri dal tetto di casa. Il lungo corteo di auto con parenti e amici è partito dal capoluogo diretto verso la piccola frazione del fabrianese dove il giovane viveva con un fratello di 19 anni e i suoi genitori, entrambi insegnanti. Tanti amici e compagni di scuola hanno voluto omaggiare così il loro compagno e ieri l’hanno salutato ancora una volta e accompagnato nell’ultimo viaggio in attesa delle esequie che avranno luogo domani alle ore 15 nella chiesa parrocchiale di Albacina. In caso di maltempo il funerale verrà celebrato presso la Cattedrale di Fabriano. Poi la cremazione. Oggi la camera ardente resterà aperta per tutta la giornata. Ieri è tornato in Italia anche il fratello maggiore che si trovava per una vacanza studio negli Stati Uniti ed ha appreso la notizia dall’altra parte del mondo. Le sue ultime parole prima del volo, affidate a Facebook, sono andate a quelle persone che lo hanno ospitato in questo soggiorno americano. “Voglio ringraziarvi per il vostro sostegno in questo momento difficile.” Poi un pensiero al fratello che non c’è più. “Già mi manchi tanto.” Un ragazzo modello, con ottimi voti, che se è andato senza un perchè. Tante le domande che affliggono familiari e amici che non avranno mai risposta. Anche il Vescovo Giancarlo Vecerrica è intervenuto per chiedere ai fedeli della Diocesi di valorizzare il positivo e ricordare ciò che di bello il giovane ha fatto nella sua vita. Su Facebook prosegue ininterrottamente da giovedì sera il ricordo degli amici. “Non ho una foto con te perchè non abbiamo mai avuto tempo di farla, però – scrive Marco – ho un tuo disegno che mi farà ricordare quanto sei stato speciale.” Tra una foto e l’altra pubblicata c’è anche la dedica di un’amica che lo ha conosciuto poco. “Anche se non ci conoscevamo molto bene quel poco mi è bastato per volerti bene e per ricordare i pochi momenti passati insieme.”

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy