PORTA DEL BORGO VINCE LA SFIDA DEL MAGLIO, CENTRO GREMITO

Porta del Borgo ha vinto la Sfida del Maglio. La famosa competizione tra i fabbri e i loro garzoni delle quattro porte è stata vinta dai gialli. Il fabbro è diventato, in pochi minuti ricchi di adrenalina e di tifo da stadio, il nuovo mastro Marino. Centro storico gremito a Fabriano per la festa del patrono. Già dalle prime ore del pomeriggio migliaia di persone hanno affollato le vie della città. Molti i turisti che hanno potuto ammirare le infiorate artistiche esposte nelle quattro sedi. Alcuni sono arrivati a Fabriano dopo un lungo viaggio dalla Germania. Complice la giornata festiva, fin dal mattino, si è respirata l’aria di festa. Poste Italiane ha organizzato un annullo postale in Piazza del Comune e in tanti hanno fatto la fila nello sportello apposito per portarsi a casa il francobollo da collezione. Un centinaio di volontari, invece, hanno lavorato per allestire la piazza per l’attesissima sfida del Maglio. La gara si è disputata alle ore 22,30 in un centro storico affollato. Una festa religiosa e popolare, quella del patrono, con l’Ente Autonomo Palio di San Giovanni Battista che ha preparato, in collaborazione con la Diocesi, il Comune e le Associazioni, un programma lungo due settimane che coinvolgesse tutta la città. Dalle ore 14 gli alunni delle scuole medie sono stati coinvolti nel progetto ‘Infiora Giovani’. Dopo mesi di studio hanno realizzato anche loro un’infiorata lungo la navata centrale della Cattedrale di San Venanzio. Un’infiorata lunga più di venti metri che ha visto all’opera i giovanissimi maestri infioratori. “Lo scopo – spiegano i curatori – è quello di avvicinare le nuove generazioni al Palio e alla città.” Dopo il Pontificale e la processione per le vie della città con clero, istituzioni, figuranti e banda cittadina, l’attesa era tutta per la sfida del Maglio. Molti quelli che hanno deciso, nonostante la serata non calda, di attendere la gara cenando in piazza, magari con un pezzo di pizza sotto l’Arco del Podestà.

Questi i protagonisti della sfida del Maglio. Porta Pisana: staffettisti: David Stelluti, Gabriele Archetti, Marco Giacometti, Diego Ferretti. Riserve: Davide Tassiello e Silvio Stanuca. Anelli: Lorenzo Pirmartini e Daniele Pallotta. Prologo: Alessandro Coscia. Forgia: Alessio Morichelli e Massimiliano Capalti. Fabbro: Francesco Latini. Porta Del Piano: staffettisti: Jacopo Scotini, Matteo Moretti, Mirko Bartoccetti, Alessandro Fanesi. Riserve: Gianlorenzo Farinelli e Sergio Bellucci. Anelli: Luca Bartolini e Daniele Buttà. Prologo: Nicolas Fraboni. Forgia: Simone Biocco e Fabio Fraticelli. Fabbro: Michele Picchio. Porta Del Borgo: staffettisti:  Giacomo Balducci, Cristiano Ruggeri, Andrea Buldrini, Nicolò Marinelli. Riserve Giorgio Tiberi e Massimiliano Poeta. Anelli: Paolo Castellani e Luca Fiorani. Prologo: Nicolas Spadini. Forgia: Gianluca Trinei e Michele Brandi. Fabbro: Valerio Tiberi. Porta Cervara: staffettisti:  Simone Carmenati, Riccardo Raggi, Alessio Doraci, Gianmarco Cecchini. Riserve Gabriele Tozzi e Simone Clementi. Anelli: Giacomo Depau ed Emanuele Ciocci. Prologo: Niccolò Trinei. Forgia: Cimarra Leonardo e Gianluca Tullio. Fabbro Simone Mencucci.

M.A.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy