CON PERMESSI 104 SEGUIVA LA SQUADRA DEL CUORE

Undici trasferte, anche all’estero, per seguire la squadra del cuore prendendo un giorno di permesso ‘104’ dal lavoro per l’assistenza ad un disabile. Un dipendente delle Poste è stato scoperto e denunciato dalla Guardia di finanza di Camerino per truffa aggravata e continuata. E’ stato così ingenuo da postare su Facebook la notizia di una trasferta all’estero in aereo, per la Champions League, e da lì sono scattate le indagini. La legge 104 del 1992 concede permessi dal lavoro a chi deve prestare assistenza ad un familiare disabile. I finanzieri hanno acquisito i biglietti aerei dell’impiegato e varie testimonianze, da cui risulta che fra il 2013 e il 2014 l’uomo si è recato ad assistere a partite di campionato nei turni infrasettimanali e a partite di Champions sia in Italia che in Francia, Germania, Grecia e Svezia, sempre usufruendo di un permesso 104. Le assenze dal lavoro per l’assistenza ai disabili sono interamente coperte da soldi pubblici per effetto dei pagamenti effettuati dall’Inps. Adesso il ‘tifoso’ dovrà giustificare il suo comportamento davanti alla procura di Macerata. (Ansa)

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy