BLITZ GDF IN AZIENDA CINESE, 20 IN NERO

Nell’ambito dell’operazione ‘Scatole cinesi’, la Guardia di finanza di Senigallia ha eseguito un nuovo controllo in un’azienda di abbigliamento cinese già ispezionata nei mesi scorsi, scoprendo 20 lavoratori in nero. Il titolare, nonostante fatture emesse per oltre un milione di euro, mai dichiarate, non aveva assunto nessuno dei dipendenti. I 20 operai dormivano nei bagni di un capannone attiguo. (Ansa)

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy