DONNA SI PRESENTA COME ADDETTA ALLA DIFFERENZIATA E DERUBA DUE ANZIANI

Attenzione alle truffe e a chi si presenta a casa per fornire informazioni sulle bollette o per leggere il contatore. L’ultima denuncia arriva da Civitanova Marche. Il fatto. Una donna suona al campanello di casa di due anziani presentandosi come addetta alla raccolta differenziata. I padroni di casa la fanno entrare. Lei si lascia la porta socchiusa alle spalle, aprendo in questo modo la strada ad un complice. E mentre la signora intrattiene la coppia, il complice ripulisce la camera da letto di oro e denaro. E’ accaduto mercoledì, in pieno giorno, in una abitazione di corso Dalmazia a Civitanova. A lanciare l’allarme ci ha pensato la giovane nipote della coppia, che, anche sui social network, ha invitato tutti a prestare la massima attenzione a chi si lascia entrare in casa. Rubati la pensione e i risparmi che i due tenevano in casa. Nel bottino anche una catenina d’oro. Occhio alle truffe. La raccomandazione è quella di non fidarsi mai degli sconosciuti e chiamare immediatamente i numeri 112 o 113.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy