POMPIERE MUORE PER MALORE DURANTE INCENDIO

Un vigile del fuoco intervenuto per spegnere un incendio scoppiato nell’ex capannone Fiat di Marina di Montemarciano (Ancona) si è sentito male durante le operazioni di spegnimento ed è morto, forse stroncato da un infarto. E’ stato soccorso dai compagni e poi da un’ambulanza del 118, ma i tentativi di rianimarlo si sono rivelati inutili. (Ansa)