VIOLENZA DONNE, AL VIA SERVIZIO LEGALE CISL. 66 PROCEDIMENTI NELLE MARCHE

Da oggi, 4 novembre, nella sede della Cisl di Ancona, sarà attivo un servizio di consulenza legale per donne vittime di violenza. L’iniziativa – si legge in una nota – nasce dalla volontà di “dare risposta a un bisogno presente nel territorio, dove le varie forme di violenza sono purtroppo aumentate negli ultimi anni”. Da dati forniti dalla Procura della Repubblica di Ancona, emerge che nei primi 9 mesi del 2014 sono già stati iscritti 46 procedimenti per violenza sessuale, di cui 35 verso noti e 11 verso ignoti. Nel 2013 sono stati 66, di cui 52 verso noti; i procedimenti per maltrattamenti al 30 settembre 2014 sono 118, di cui 110 verso noti, quelli per stalking 89, di cui 86 verso noti. “Vogliamo che la nostra sede sindacale sia un luogo di accoglienza e di prossimità – afferma Cristiana Ilari, responsabile Pari opportunità della Cisl Marche -. Tra l’altro, la crisi economica ha reso ancora più stretto il rapporto tra violenza e lavoro. Il luogo di lavoro, che dovrebbe essere ed è in generale luogo del riscatto e dell’autonomia delle donne, rischia di diventare luogo di violenza (abuso, ricatto, molestie, disparità contributiva, salario, posizioni lavorative e mansioni, mobbing e violenza psicologica), spesso in relazione alla condizione di lavoro irregolare e/o precario”. “Gli ultimi dati sull’andamento del mercato del lavoro nelle Marche – seguita Ilari – confermano il gap per le donne, ancora più penalizzate dalla crisi: nelle attività manifatturiere e nei Servizi le donne occupate nel secondo trimestre del 2014 sono ancora calate rispettivamente del 2,5% e del 3,4%; 36.492 sono in cerca di occupazione, con un tasso di disoccupazione dell’11,6%, mentre quello maschile è dell’8,4%”. Il servizio di consulenza legale, gestito dall’avvocato Raffaella Spettoli, sarà aperto tutti i martedì pomeriggio dalle 15 alle ore 18, nella sede della Cisl in via Regnini. (Ansa)

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy