RIPULISCE COMPAGNA FABRIANESE DI TUTTO L’ORO DI FAMIGLIA. DENUNCIATO

La storia è quella di un furto come tanti, se non fosse che a trafugare l’oro sia stato l’uomo che per un periodo ha condiviso la sua abitazione. La vicenda ha inizio verso i primi giorni di gennaio del 2014, quando una donna di una frazione di Fabriano ha incominciato una relazione con un uomo della provincia di Macerata. Lei, madre di due bambini, ha pensato bene di dargli fiducia, così gli ha permesso che per mesi – durante i fine settimana – dimorasse presso la sua abitazione. Dopo poco, però, è incominciata qualche strana “sparizione” di oggetti in oro. Memore del vecchio detto, “la casa nasconde ma non ruba” , la donna ha inizialmente pensato ci aver messo fuori posto quanto cercava. Ma più passava il tempo e più gli oggetti mancanti aumentavano di numero, sino a raggiungere un cospicuo valore economico. Non avendo mai notato effrazioni e ritenendo che il furto potesse averlo commesso solo chi veramente conosceva la casa, la vittima si è rivolta ai carabinieri ai quali ha rappresentato le sue perplessità. Trattandosi di furti di particolare consistenza economica (circa 25.000,00 euro di valore), i militari, con l’aiuto della donna, hanno incominciato ad investigare a tamburo battente, sino a quando non hanno cristallizzato le responsabilità dell’uomo che, messo di fronte all’evidenza, non ha fatto altro che ammettere le colpe, impegnandosi, quindi, verso la vittima a restituirle l’intero valore degli oggetti asportati. Ulteriori investigazioni hanno consentito poi di appurare che tutti i monili, di cui una buona parte appartenenti ai figli minori, sono stati venduti presso gli esercizi di compro oro, dove sono state riscontrate le operazioni. Ovviamente, dopo l’accaduto la donna ha allontanato l’uomo, nei confronti del quale ora pende un’accusa di furto aggravato continuato.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy