BASSOTTI (FIOM):” WHIRLPOOL COMPRA INDESIT. MA IL PIANO INDUSTRIALE?”

Fiom Cgil torna all’attacco sulla vendita Indesit e gli stabilimenti di Albacina e Melano chiedono garanzie in tempi rapidi. “Il presidente del consiglio Renzi parla di un’operazione fantastica e rivendica il fatto di aver spinto perché l’operazione andasse in porto – spiega Fabrizio Bassotti – ma non ci ha ancora spiegato quali ricadute ci saranno, quale è il piano industriale e se si è fatto dare delle garanzie visto che nemmeno il presidente Spacca ha saputo dire quali sono le intenzioni Whirlpool. Intanto i dipendenti, a fronte di tutto questo, ripiombano in un clima di forte incertezza e preoccupazione.” Il sindacato chiede alla nuova proprietà di esprimersi in merito all’accordo sottoscritto al Ministero che prevede la salvaguardia occupazionale fino al 2018. Bassotti chiede chiarezza per i dipendenti che rischiano tagli. Sollecitato un incontro al Mise tra aziende e parti sociali.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy