News

Confindustria Ancona: Giovani Imprenditori nelle scuole di Jesi per parlare del “fare impresa”

Ancona– Si inseriscono nel vasto programma delle celebrazioni per gli ottant’anni di Confindustria Ancona le iniziative promosse dai Giovani Imprenditori sul territorio.

“Il tema delle nuove generazioni è uno di quei filoni sul quale noi Giovani Imprenditori siamo da sempre in prima linea – ha detto Giulia Fanesi presidente dei GI di Confindustria Ancona – Ecco perché ci è sembrato naturale, in occasione degli ottant’anni di Confindustria Ancona, organizzare una serie di iniziative rivolte proprio ai ragazzi delle scuole, con l’obiettivo di far capire loro il valore dell’imprenditoria per il territorio e le opportunità per i giovani talenti. Siamo partiti da Jesi ma l’obiettivo è quello di replicarle anche in altri territori”.

“Ma non solo – ha continuato la presidente – abbiamo anche accolto l’invito della Regione Marche, che in occasione della giornata nazionale del Made in Italy ha chiesto alle associazioni di categoria di andare nelle scuole e nella società civile per far conoscere le realtà imprenditoriali del territorio”.

Due incontri dunque nelle scuole di Jesi con l’obiettivo di presentare brevemente l’Associazione, ma soprattutto di instaurare un dialogo con i ragazzi attraverso le testimonianze dei Giovani Imprenditori: la formazione e il percorso che li ha portati a diventare imprenditori. Testimonianze eterogenee: imprenditori di seconda o terza generazione, startupper e manager per far capire che fare impresa non significa solo ereditare il ruolo dai genitori o guidare una grande impresa.

Il primo incontro si è tenuto mercoledì scorso 17 aprile al Liceo Classico, con 80 studenti delle classi terze e quarte dell’indirizzo Economico Sociale che ha visto la partecipazione di Filippo Schiavoni, terza generazione di un’importante impresa del territorio (IMESA Spa), operante nel campo dell’ingegneria elettrica, Vanessa Mazzarini, seconda generazione di Eritel Srl, azienda leader nella Regione Marche per le telecomunicazioni, Giacomo Blasi, fondatore di Bebop Srl, start up che si occupa di project management, finanza agevolata, fondi comunitari e controllo di gestione e Rosa Saladino, responsabile di filiale Synergie Italia Spa, una delle più importanti agenzie per il lavoro in Italia.

Secondo incontro all’ISS Marconi Pieralisi di Jesi con 170 studenti delle classi terze, con gli interventi di Filippo Schiavoni, terza generazione di un’importante impresa del territorio (IMESA Spa), operante nel campo dell’ingegneria elettrica, Lorenzo Sardella, manager di The Hive, un incubatore che accompagna le startup nel loro sviluppo e nella loro crescita, Giacomo Paolozzi, titolare della startup gCube che si occupa di digital marketing, comunicazione web e e-commerce e Roberto Luna, seconda generazione di LF Strutture Srl, impresa di Castelfidardo che realizza opere in legno ed acciaio.

cs