Assemblea dei 60, Palio di San Giovanni corre verso il trentennale. Il via il 13 giugno

Serata di grande fermento, lunedì, all’oratorio della Carità di Fabriano, dove si è tenuta l’Assemblea dei 60. Con questo evento, il palio di San Giovanni Battista entra nel vivo dei lavori per la nuova edizione della principale manifestazione cittadina che il prossimo giugno festeggerà 30 anni. La presidente dell’Ente, Sandra Girolametti, ha accolto le quattro Porte, i Priori, i consiglieri sia delle Porte che dell’Ente per una serata all’insegna della condivisione. “Siamo tutti qui, insieme – ha detto Girolametti – per il Palio della nostra città che sta facendo la storia di Fabriano, ci rende sempre più uniti e attrae molti visitatori anche da fuori Regione”. Presenti all’assemblea anche l’ingegner Enrico Cola componente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Carifac che è Main sponsor , don Umberto Rotili in qualità di delegato della Curia e del vescovo Massara. nonchè Giancarlo Sagramola presidente dell’ Unione Montana. All’inizio della serata la presidente Girolametti ha presentato i Priori che sono stati confermati e cioè Andrea Ciarlantini per porta del Borgo e Giacomo Montesi per Porta del Piano e quelli nuovi che sono Nicola Comodi per porta Pisana e Leonardo Cimarra per porta Cervara. Ognuno ha presentato i consigli della propria Porta che durante l’anno mai smetterà di organizzare attività nel proprio quartiere. Giorgio Cristallini, tesoriere dell’Ente, ha presentato il rendiconto del bilancio 2023 e una previsionale per il 2024. Nel corso della serata si è iniziato ad affrontare il tema della prossima edizione e il programma del trentennale, entrambi verranno svelati a breve. Tra le novità si può anticipare che in attesa del Palio di giugno l’Ente sta organizzando altri due tornei di burraco, uno a Carnevale ed uno a primavera detto “Burracone” con l’obiettivo di riuscire a portare a giocare 100 coppie sotto il loggiato San Francesco in collaborazione con i commercianti del centro. Un altro evento è previsto per il mese di maggio. Per quanto riguarda la parte burocratica è in corso il lavoro di revisione dei regolamenti delle Porte e dello Statuto dell’Ente per adeguare il tutto alla normativa riguardante il Terzo Settore. Per la nomina del Collegio dei Probiviri sono state individuate cinque persone: l’avvocato Maria Silvia Generotti, l’avvocato Raffaela Busini, l’avvocato Samuele Mancini, il dottor Giovanni Luzi e la dottoressa Barbara Pallucca. “L’unica anticipazione che possiamo svelare è la data di inizio del prossimo Palio e cioè 13 giungo 2024 e l’obiettivo di fare un Palio assolutamente spumeggiante con serate dedicate all’importante anniversario dei 30 anni. Probabilmente nuovi personaggi illustri della Fabriano del periodo animeranno le serate con dei nuovi abiti che saranno da favola e… seguiteci per tutte le novità che vi sveleremo cammin facendo” conclude la presidente Girolametti.

Marco Antonini