News

Silvi e Pariano, le ultime proposte protocollate

Fabriano – Il consigliere Danilo Silvi, Fratelli d’Italia Fabriano, torna a focalizzare l’attenzione sulla sicurezza delle strade e ha protocollato nuovo interpellanza sul tema. “L’Amministrazione comunale dopo i primi sette attraversamenti pedonali luminosi, ha disposto, nelle ultime settimane, l’installazione di altri sei punti nevralgici, a Fabriano. Ne servono altri, in tutta la città. Per questo – dichiara Silvi – chiedo la formazione di un gruppo di lavoro in commissione per mappare Fabriano e vedere quali sono gli altri punti che ad oggi hanno bisogno di questo intervento a tutela della sicurezza dei pedoni”. A Fabriano, infatti, sono diversi gli attraversamenti pedonali considerati pericolosi. “Mi arrivano spesso segnalazioni di commercianti e residenti che chiedono interventi per migliorare la sicurezza di un attraversamento pedonale. Penso – prosegue – a via Nenni, viale Stelluti, al quartiere Borgo o al Piano, solo per fare degli esempi” Con l’interpellanza Silvi chiede al sindaco anche “Quali criteri sono stati seguiti per posizionare gli attraversamenti pedonali luminosi? Ne seguiranno altri dopo i 13 di cui abbiamo avuto notizia dalla stampa negli ultimi mesi?”.

Pariano

I cittadini protagonisti nelle istituzioni. “Con questa azione vorrei portare un pizzico di democrazia diretta all’interno del Comune di Fabriano”. Lo afferma il Consigliere comunale Pino Pariano. “Ho presentato una richiesta – dice Pariano − con cui chiedo all’Amministrazione di attivare la piattaforma Sensor Civico sul sito istituzionale, dove tutti i cittadini potranno accedervi. Il Sensor Civico è una piattaforma che è ormai presente ed attiva da tempo in molte Pubbliche Amministrazioni e consente di creare un vero e proprio punto di contatto tra cittadini e Comune; si tratta di uno spazio virtuale all’interno del sito del Comune dove i cittadini possono formulare proposte, suggerimenti, reclami e disservizi per migliorare la qualità di vita della cittadinanza. Si crea in questo modo un vero e proprio canale bidirezionale di ascolto e comunicazione dei cittadini con l’Ente Comunale; il Comune potrà, grazie alle segnalazioni dei cittadini, essere più presente nelle piccole e grandi problematiche comunali che i cittadini vivono quotidianamente. In un territorio così vasto, è normale che gli uffici non possano essere al corrente di ogni singola discarica abusiva, di ogni albero pericolante e di ogni buca, ma in questo modo saranno proprio i cittadini a informare il Comune. Più efficienza, più attenzione e più partecipazione cittadina: Sensor Civico sarà un vero balzo nel futuro”.

m.a.