In evidenza

Voragini ad Argignano e Albacina, il punto del sindaco. Iniziati i controlli della polizia locale

Il maltempo ha concesso ieri una tregua: i tecnici comunali hanno effettuato un sopralluogo nelle zone più colpite, intanto gli agenti della polizia locale hanno iniziato una serie di controlli in quei terreni situati a ridosso delle frane che hanno ostruito le strade tra Fabriano e Attiggio. Obiettivo è quello di verificare la regolarità dei canali di scolo. Sono due le voragini aperte che preoccupano i residenti: quella di Argignano, da domenica notta, e quella di Albacina, nella parte alta della frazione, dall’alluvione dello scorso settembre a cui ancora non si è messo mano e gli abitanti della frazione temono un peggioramento della situazione. La sindaca, Daniela Ghergo, fa il punto: “La voragine di Argignano è monitorata e contiamo di intervenire con un lavoro di somma urgenza; quella di Albacina è un po’ più complicata perché stiamo attendendo i fondi dalla Regione in quanto rientra nei finanziamenti stanziati dopo l’alluvione che a metà settembre 2022 ha messo in ginocchio le Marche. Poi potremo intervenire”. Tanti i sopralluoghi. Lunedì è crollata la spalla di un piccolo ponte in località Fossi di Burano. Fortunatamente non è stato necessario chiudere la strada. Poi ci sono smottamenti da monitorare a Case Tiberi, Attiggio e a Cesi con le strade che sono state in parte ripulite anche il meteo non permette un intervento in tempi rapidi. Ad Argignano, frazione a circa 8 km da Fabriano, bisogna intervenire presto dove si è formata una voragine: “Sarà un lavoro importante – dice la sindaca – e stiamo cercando di velocizzare i tempi per ripristinare la situazione con somma urgenza. In quel punto si è rotta la conduttura e ha “scavato” una grotta di circa 6 metri di diametro. Intervento che con molta probabilità sarà con carattere di somma urgenza. Dispiace non riuscire al momento a quantificare l’entità dei danni perché ogni giorno piove e la situazione peggiora. Oggi, (ieri, ndr), comunque, sono stati fatti sopralluoghi della polizia locale sugli appezzamenti di terreno a ridosso delle aree interessate dalle frane. Non vogliamo dare la colpa a nessuno, ma dobbiamo verificare la regolarità dei canali di scolo nei terreni privati” dice Ghergo. Dall’opposizione Silvi (Fratelli d’Italia) e Pariano (Sorci Fabriano c’è 30001) chiedono alla Giunta “un bilancio dettagliato dei danni e degli interventi da fare”.

In molti, comunque, se la prendono anche con l’Amministrazione comunale: sollecitata una pulizia dei tombini di scolo. Il primo cittadino, auspicando un ritorno della normalità, elogia “la macchina dei soccorsi, con molte squadre provenienti anche da altre zone, che ha funzionato perfettamente”. I residenti di Argignano alzano la voce e chiedono più attenzione nei confronti della strada che dalla frazione va a Bassano, danneggiata durante l’alluvione di settembre 2022 con criticità importanti nella zona della chiesa. Sempre l’anno scorso, a poca distanza, cedette il basamento di una gru da cantiere provocando non pochi danni. Sollecitato un intervento anche sul tratto di strada Argignano-Fabriano, lungo la SP 15.

Marco Antonini

Meteo 

Bollettino Meteo di Martedì  6/6/2023, ore 13:00 Note: per mercoledì si segnalano temporali di forte intensità a partire dalle ore centrali della giornata. Vedere messaggio di allertamento n° 47 del 06/06/2023.

Evoluzione: una circolazione ciclonica in quota unitamente al riscaldamento diurno, continua a favorire lo sviluppo di sistemi temporaleschi di forte intensità per il prossimi giorni.

Previsioni per Mercoledì 7/6/2023

Cielo: sereno o poco nuvoloso con sviluppo di cumuli dalla tarda mattinata sulle zone interne e collinari per evolvere in cumulonembi nel pomeriggio
Precipitazioni: dalle ore centrali della giornata temporali sparsi anche di forte intensità sulla fascia collinare e sulle zone appenniniche. Fenomeni in esaurimento nel tardo pomeriggio
Temperature: minime in lieve diminuzione e massime in lieve aumento
Venti: di brezza leggera dai quadranti settentrionali
Mare: quasi calmo
Fenomeni Particolari: nessuno

Previsioni per Giovedì 8/6/2023

Cielo: sereno o poco nuvoloso con attività cumuliforme sui rilievi appenninici dalla tarda mattinata
Precipitazioni: nel pomeriggio temporali anche di forte intensità sparsi sul settore appenninico ed occasionali sulla fascia collinare
Temperature: in lieve aumento
Venti: di brezza leggera settentrionali in rotazione da nord-est nel primo pomeriggio lungo la costa
Mare: quasi calmo o al più poco mosso nel primo pomeriggio
Fenomeni Particolari: nessuno

Previsioni per Venerdì 9/6/2023

Cielo: sereno o poco nuvoloso con debole attività cumuliforme pomeridiana
Precipitazioni: rovesci o brevi temporali pomeridiani sulle zone collinari e alto-collinari
Temperature: stazionarie o in lieve aumento nei minimi
Venti: di brezza leggera sud-occidentali nelle zone interne e nord-orientali lungo la costa
Mare: quasi calmo o poco mosso nel primo pomeriggio
Fenomeni Particolari: nessuno

Tendenza per i giorni successivi: ancora condizioni di instabilità pomeridiana per sabato seguite da un temporaneo miglioramento per domenica.