News

ABITARE IN CENTRO A FABRIANO – LA RIFLESSIONE DI OLINDO STROPPA

Di Olindo Stroppa, Forza Italia Fabriano

Ho la sventura di abitare al centro di Fabriano, che amo e che era il mio desiderio di abitazione da pensionato. Ora sono pentito, mi sento penalizzato rispetto a chi vive in periferia, devo percorrere in auto per svariate volte al giorno via Marconi e devo sostituire gli ammortizzatori della mia auto perché quella strada è diventata una pista da motocross. Non posso portare mia madre, che ha gravi problemi di schiena, la domenica a pranzo a casa mia, perché percorrere quella strada in auto è per lei proibitivo. Ma che importa gli amministratori di questa città via Marconi o via Cavallotti, via Cialdini , via Ramelli non devono usarle, forse qualcuno di loro nemmeno sa dove si trovano. Speriamo che un giorno qualcuno si accorga dei disagi che vivono gli abitanti del centro. Non parliamo poi dei parcheggi e del traffico nelle vie centrali della città. Vogliamo rivalutare il centro storico? Iniziamo ad offrire dei servizi a chi ci abita. Se si può chiudere una via per dare spazio alla movida, allo stesso modo di possono programmare la viabilità delle vie del centro e i parcheggi per i residenti. Sindaca Ghergo i Fabrianesi hanno creduto in Lei, non li deluda. Se Le fa piacere possiamo discuterne. Se vogliamo rivalutare il centro della città iniziamo da chi ci abita e incentiviamo chi vuole venirci ad abitare. Un centro vuoto diventa un luogo dove regna la mini criminalità. Il centro vive con le attività commerciali di prossimità, se mancano i residenti le stesse non sopravvivono, è quello che sta accadendo nella nostra città, riflettiamo se queste realtà.