Altre due truffe scoperte dai carabinieri della Compagnia di Fabriano. Tre denunce

Fabriano – Tre denunce da parte dei militari della Compagnia di Fabriano, agli ordini del Capitano Mirco Marcucci. Negli ultimi giorni i carabinieri hanno scoperto due truffe online.

Truffe

Nel primo caso i carabinieri di Fabriano hanno denunciato per truffa in concorso un ventinovenne della Croazia e una venticinquenne residente nella provincia di Ancona. Vittima un fabrianese di 33 anni che ha trovato online l’annuncio riguardante una utilitaria in vendita. Dopo una veloce trattativa con i due il giovane si decide ad acquistare quel mezzo e versa su una Postepay 2.300 euro. L’auto non è mai arrivata a casa del fabrianese e dei due si sono perse subito le tracce. L’uomo ha sporto denuncia presso la caserma di Fabriano e i militari, una volta avviate le indagini, hanno identificato e denunciato i due autori della truffa.

La seconda truffa è stata scoperta nei giorni scorsi dei Carabinieri della stazione di Sassoferrato. Un trentenne Toscano è stato denunciato per truffa. Vittima una trentunenne di Sassoferrato. La donna pubblica un annuncio di vendita in un sito specializzato riguardante un mobile. È stata contattata dal giovane toscano e dopo veloce trattativa si arriva all’accordo che il mobile sarebbe stato venduto a 700 euro. L’uomo invita la proprietaria a recarsi allo sportello automatico dove l’avrebbe guidata per ricevere tale somma. Segue le indicazioni di lui ma poco dopo si accorge che invece di ricevere i soldi li stava versando. A conti fatti ha perso 248 euro prima di rendersi conto di stare versando, con più operazioni, quella somma all’uomo. Contattati i carabinieri di Sassoferrato sono partite le indagini che hanno permesso di identificare il trentenne residente in Toscana e denunciarlo per truffa. L’appello è sempre quello di prestare la massima attenzione.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy