La Natività un dono per tutti, infiorata e mostra di presepi al Gonfalone

Fabriano – L’uomo e la donna insieme sono l’apice della creazione, presiedono ad essa e la tengono in cura per la difesa di valori universali vissuti nella quotidianità attraverso la pratica di riti, usi, costumi e regole derivanti dalla tradizione religiosa. L’immagine della santa famiglia di Nazareth ci porta al mistero del creato dove ognuno di noi in essa conserva il proprio mistero, se nel cuore si lascia spazio al mistero della Natività, ci si può sentire a casa all’interno della propria famiglia. Il presepe è la rappresentazione della nascita di Gesù, creata dalla volontà di San Francesco (nato ad Assisi nel 1181 circa – salito in cielo il 3 ottobre del 1226) dopo il suo viaggio a Betlemme, volle rievocare la scena della Natività nel paese di Greccio (Rieti). Anche nelle nostre famiglie è consuetudine esporre in casa una Natività, un simbolo di devozione cristiana che esprimere nel modo più vero e autentico il senso di unione e amore di cui le Feste dovrebbero essere pervase, quel calore che unisce parenti e amici vicini e lontani in questi giorni unici e speciali.

Il noto presepista fabrianese Fabrizio Ciccolini, con molto rammarico dice: “Lo spazio espositivo dei “Presepi in Mostra” realizzato nel Complesso di San Benedetto rimarrà chiuso. Il motivo principale è che l’ingresso principale dell’ex monastero non è fruibile, causa lavori di ristrutturazione del chiostro, ma anche perché si ha difficoltà a rispettare le norme vigenti sanitarie nell’accesso del sottoscala dove è ubicato il grande presepe e molte altre Natività esposte. Comunque in alternativa si può visitare nel chiostro di San Venanzio, dal 8 dicembre al 6 gennaio 2022 un grande presepe che ho realizzato da alcuni anni. La scenografia attuale è quella del Natale 2019, ma arricchita, oggi, da un soffice manto nevoso e con un pizzico di tristezza in più al ricordo di don Alfredo Zuccatosta (1948-2021), l’amato parroco della Cattedrale prematuramente scomparso. Un altro nuovo presepe sarà allestito nella chiesa di San Nicolò, nella cappella del Santo e sarà visitabile dal 24 al 6 gennaio”.

All’Oratorio del Gonfalone di Fabriano una incantevole mostra di presepi realizzati dalle Scuole d’Infanzia, Primarie e Secondarie, dove creatività e originalità si fondono in una poesia che tocca il cuore al visitatore per la loro sensibilità e testimonianza di amore per la Sacra Famiglia di Nazareth, un dono per tutta l’umanità. Lunedì 13 festa di Santa Lucia, considerata patrona di tutti coloro che hanno problemi agli occhi anticipa con mercatini artigianali e banchetti con dolciumi le festività Natalizie, si è svolta nel magnifico scenario dell’Oratorio del Gonfalone l’apertura ufficiale della mostra alla presenza del Sindaco Gabriele Santarelli, rappresentanti della Scuola e il comitato della Porta del Piano con i suoi abili infioratori. Il Gonfalone si può visitare il sabato, la domenica e il 6 gennaio dalle 11-12,30 / 17-19,30.

Sandro Tiberi