Carenza di medici e infermieri in Area Vasta 2. Liste… d’attesa

Fabriano – Manca personale, sia medico che infermieristico, in Area Vasta 2. A rimetterci spesso sono le liste di attesa che rischiano di allungarsi. Un problema che va avanti negli anni con i sindacati e i cittadini che hanno alzato la voce più volte. All’ospedale Profili di Fabriano si attendono rinforzi in modo particolare in Pronto Soccorso e al Laboratorio Analisi. In Medicina, invece, mancano, ormai da due anni, i famosi 10 posti letto che sono stati tolti per l’attuazione di un piano ferie. Altrove anche una sola unità medica in più potrebbe fare la differenza. Al Laboratorio Analisi dopo il pensionamento a febbraio delle due biologhe in servizio, il servizio attende ancora il potenziamento dell’organico. Medici e tecnici attesi anche in Radiologia dove il personale, nel lungo periodo covid-19, ha fatto i salti mortali (e un lavoro egregio) per garantire tutte le prestazioni diagnostiche anche per accertare la presenza della polmonite provocata dal Coronavirus. Nonostante il grosso lavoro fatto dal Profili in questi mesi, con le sale operatorie in grado di effettuare fino a 70 interventi chirurgici a settimana e il Pronto Soccorso che, negli ultimi giorni, ha avuto giornate dove ci sono stati anche fino a 100 accessi in 24 ore, si registra una carenza di medici e infermieri. In alcune occasioni, per garantire il servizio, gli uffici sono dovuti ricorrere alle “prestazioni aggiuntive”. A rimetterci, in alcune situazioni, sono state le liste di attesa che hanno fatto lanciare, a diversi utenti, un grido di allarme. Se le agende di Dermatologia di quest’anno sono chiuse ormai da mesi e gli appuntamenti, da molte settimane, si prendono per il 2022, anche in altre specialità le cose non vanno meglio. In Neurologia, ad esempio, l’attesa è molto lunga e al Cup non c’è posto per una visita (primo accesso) in tempi brevi. Bisogna aspettare ottobre. Per una visita cardiologica più ecocardiogramma, per accertare l’idoneità alla donazione con l’Avis sopra una determinata età, non ci sono date disponibili. A un fabrianese che, in questi giorni, si è recato al Cup per prenotare questo esame è stato detto di tornare a prenotare l’esame prossimamente perché ora non ci sono date in agenda per questo tipo di visita. Intanto la consigliera fabrianese M5s Simona Lupini ha depositato un’interrogazione in regione sul reparto di Pediatria aperto in modalità ambulatoriale solo 12 ore al giorno. “Un territorio con oltre 540 km quadrati di estensione ha diritto a un’operatività h24 dell’ambulatorio di pediatria” dice la Vice Presidente della Commissione Sanità.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy