Fabriano-In giro nonostante la positività al Covid, denunciato. Un giovane con patente falsa

Fabriano – Positivo al Covid-19, di un’altra provincia marchigiana, in giro nell’entroterra fabrianese. Automobilista con patente falsa e giovane al volante dopo aver bevuto un bicchiere di troppo. E’ il bilancio dei controlli degli ultimi giorni dei carabinieri della Compagnia di Fabriano.

Un 40enne marchigiano, residente fuori provincia, positivo al Covid-19 si trovava in giro con la sua auto tra Fabriano e Genga. E’ successo venerdì pomeriggio. Nel corso dei controlli i carabinieri hanno accertato che l’uomo, positivo al coronavirus, non poteva uscire di casa in attesa della guarigione non ancora accertata. E’ stato denunciato per mancato rispetto dei provvedimenti ristrettivi. Rischia, in caso di condanna, una multa fino a 5mila euro e una pena fino a 18 mesi di reclusione.

Un 30enne del Bangladesh, residente a Fabriano, è stato denunciato per uso di atto falso. Per lui multa da 5mila euro e fermo amministrativo al mezzo. Il giovane è stato fermato, dopo cena, mentre circolava nella periferia della città, diretto verso l’Umbria. Alla pattuglia l’uomo ha dato un documento con un timbro di un paese dell’Europa dell’Est. I carabinieri, tramite Ambasciata, effettuano un controllo approfondito e scoprono che la patente non l’aveva mai conseguita.

Patente ritirata anche a un20enne fabrianese che viaggiava con l’auto del padre. Nei giorni scorsi è stato fermato in tarda serata, (per motivi di lavoro si poteva muovere, nonostante il coprifuoco) e dall’alcol test è emerso che aveva un tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla legge.

Marco Antonini

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy