FABRIANO – ARRESTATO PER DETENZIONE DROGA E LESIONI A MILITARE

Fabriano  – I Carabinieri di Fabriano hanno arrestato un trentenne. L’operazione è venuta ieri sera, venerdì, in prossimità di un’attività commerciale. Nel corso di intensi controlli su strada relative a verificare rispetto della normativa anti covid e per prevenire lo spaccio di droga, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno arrestato un trentenne di origine portoghese, residente fuori provincia, per detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale, violenza o minaccia a pubblico ufficiale.

L’uomo, si trovava nei pressi di un centro commerciale: l’atteggiamento guardingo dello stesso ha attirato la pattuglia di turno che ha controllato il giovane e gli ha chiesto cognizione sulle ragioni della presenza fuori dal proprio Comune di residenza. La marcata insofferenza del soggetto, l’inconsistenza delle risposte fornite, hanno fatto sì che i militari hanno sottoposto a perquisizione personale lo stesso. E’ stato trovato in possesso di alcuni involucri di plastica contenenti circa 6 marijuana. Successivamente è stato condotto presso la propria abitazione per verificare se, all’interno, era stata celata altra sostanza stupefacente.

Nel corso della perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti ulteriori 12 grammi di marijuana. Improvvisamente il giovane ha dato in escandescenza avventandosi contro i militari con l’intento di colpirli, provocando lesioni ed uno di questi giudicati guaribili, dai medici del pronto soccorso dell’ospedale Profili, in alcuni giorni. A seguito di questa condotta l’uomo è stato immediatamente arrestato. Questa mattina l’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Ancona, condannandolo a più di un anno di reclusione. Pena sospesa.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy