News

50 ANNI FA CI LASCIAVA ARISTIDE MERLONI

di Marco Antonini

Fabriano ricorda oggi, 19 dicembre, il 50° anniversario della morte di Aristide Merloni, padre degli industriali Francesco (95 anni), Vittorio (deceduto nel 2016) e Antonio (deceduto la settimana scorsa, nel giorno di Santa Lucia, patrona dei metalmeccanici). Fondatore della Merloni e sindaco di Fabriano per più mandati e senatore, iniziò la sua attività imprenditoriale con la produzione di bascule per poi crescere e svilupparsi con la produzione di elettrodomestici fino ai giorni nostri. Oggi, sabato 19 dicembre, alle ore 15, nella chiesa di San Venanzo di Albacina, il parroco don Leopoldo Paloni, celebrerà una Messa a cui seguirà una preghiera avanti la tomba della famiglia Merloni. “Un pensiero particolarmente sentito da tutta la comunità albacinese, per un grande uomo e un grande imprenditore che è rimasto scolpito nel cuore di tanta gente e della propria terra” si legge in una nota dei residenti della popolosa frazione. Alle ore 18, invece, don Umberto Rotili celebrerà la Messa presso la chiesa Misericordia di Fabriano. Il rito era stato voluto, alcune settimane fa, da Antonio Merloni che aveva “segnato” la messa pochi giorni prima di morire. Sarà l’occasione non solo per pregare per Aristide, ma anche per il figlio Antonio, per la moglie Cecilia e per la prima moglie, Luciana Conforti deceduta nel 1959 durante il viaggio di nozze in Spagna per colpa di un incidente stradale e sepolta nella tomba di famiglia ad Albacina.