PARCHEGGI A PAGAMENTO A FABRIANO, ARRIVA LA NOVITA’ DI DICEMBRE

di Marco Antonini

Fabriano – L’Amministrazione comunale di Fabriano cerca di venire incontro al commercio che in questi mesi, causa covid, ha risentito molto, non solo dei Dpcm emanati per invertire la rotta della pandemia, ma anche della concorrenza online. Da mercoledì prossimo, 2 dicembre, infatti, per un mese, scatta una promozione natalizia, se così si può dire, che riguarderà tutti i parcheggi a pagamento con strisce blu nella città della carta. “Se metti nel parchimetro 5 centesimi – dice il sindaco, Gabriele Santarelli – potrai sostare trenta minuti. Se metterai 1 euro e dieci centesimi per sostare un’ora ti verranno regalati 30 minuti in più”. La decisione è arrivata a pochi giorni dall’avvio di quello che, solitamente, è il periodo dei regali. Con la settimana dell’Immacolata, infatti, non solo si accendono albero di Natale e luminarie (spesa 60mila euro), ma si cerca di far ripartire l’economia dopo settimane complicate causa coronavirus. “E’ un agevolazione che riguarderà tutte le strisce blu della nostra città” precisa il sindaco. In questi giorni gli addetti effettueranno la nuova programmazione dei parchimetri e, se l’esperimento di 30 minuti a 5 centesimi produrrà benefici, potrà essere replicato anche l’anno prossimo.

Nei giorni scorsi, intanto, botta e risposta tra l’Associazione dei commercianti del centro storico e il primo cittadino. Gli esercenti avevano chiesto, tra le altre cose, l’apertura pomeridiana della zona a traffico limitato di Corso della Repubblica che attualmente chiude alle 14. In una nota l’associazione guidata da Roberto Burzella aveva chiesto di posticipare la chiusura alle ore 20 per permettere al centro di sopravvivere nonostante le restrizioni covid. A questa richiesta l’Amministrazione comunale ha risposto no. «La situazione economica – si legge in una nota dell’associazione – è definita testualmente inenarrabile, drammatica, agonizzante, insostenibile e tutti confermano la desertificazione pomeridiana del centro». Anche l’ex presidente del consiglio comunale, Pino Pariano, dice la sua. “La pandemia sta mettendo a dura prova le attività commerciali. A Fabriano l’amministrazione comunale, invece di spendere tanti soldi per addobbi natalizi, dimostri la sua vicinanza ai ristoratori particolarmente colpiti da questo momento. A chi decide di ordinare da asporto presso un ristorante, pub o pizzeria si potrebbe rimborsare il 50% dell’importo speso calcolato sullo scontrino, al netto delle bevande, per un importo massimo di 30 euro»” propone Pariano.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy