INCIDENTE A CERRETO D’ESI – ADDIO “PANDA”, SE NE’ E’ ANDATO MARCO NOVELLI

di Marco Antonini

Cerreto d’Esi – Tragedia, oggi pomeriggio, 22 ottobre, verso le ore 17, a Cerreto d’Esi. Un motociclista perde la vita sulla strada “Delle Serre” con la sua Ktm. Marco Novelli, 61 anni, originario di Jesi, sposato, tecnico alla FarmaCentro, stava percorrendo il salitone che collega le due città, direzione Fabriano, quando c’è stato un brutto scontro con una macchina, un’Opel Crosslan e per lui non c’è stato nulla da fare. Inutili i soccorsi. Marco era un pilastro dell’Enduro delle Marche, stimato e conosciuto in tutta la Regione. Per tutti gli addetti ai lavori era chiamato “Panda”. Mancherà a molti. Le esequie avranno luogo a Jesi, nei prossimi giorni. Domani, venerdì, con molta probabilità, dovrebbe arrivare il nulla osta del Tribunale di Ancona.

Il centauro stava rientrando a casa, a Jesi, quando si è scontrato con l’Opel Crossland. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, al vaglio, per i rilievi, dei carabinieri. Dai primi accertamenti sembrerebbe che entrambi i mezzi avevano lo stesso senso di marcia, direzione Fabriano.

Fabriano lo ricorda con affetto. Aveva collaborato spesso con il motoclub Artiglio di Attiggio di Fabriano. “Con noi – dice Giovanni Balducci, consigliere comunale Partito Democratico di Fabriano e membro del club – ha organizzato molte gare. Il moto club Artiglio e il suo club di Ostra sono cresciuti insieme. In più era l’anima del Uisp che organizza le gare di Enduro nelle Marche. Nel 2021 – prosegue – saremmo dovuti andare in Tunisia, nel deserto del Grand-Erg. Quest’anno, purtroppo, il viaggio è stato rimandato causa Covid-19. Addio Marco”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy