170 PERSONE IN ISOLAMENTO. AUMENTANO I POSITIVI A FABRIANO

Fabriano – Negli ultimi giorni sono stati registrati sette nuovi casi di positività al tampone per il Coronavirus a Fabriano e due guariti. In isolamento fiduciario e/o quarantena ci sono circa 180 persone. Questo il bilancio aggiornato riguardo l’emergenza coronavirus. Nella città della carta, dall’inizio della pandemia, ci sono stati 142 casi: 26 attualmente positivi, 109 guariti e sette decessi. Le persone in quarantena e/o isolamento fiduciario sono in salita e si attestano a 132 unità, compresi i positivi al Coronavirus. A Sassoferrato, complessivamente, sono 56 i casi di Covid-19: 3 attualmente positivi, 50 guariti e 3 decessi. A questi si aggiungono 13 persone in quarantena e/o isolamento fiduciario. A Genga sono quattro i tamponi positivi. Dallo scorso marzo i casi totali sono 5: quattro attualmente positivi e un guarito. Le persone in isolamento fiduciario e/o quarantena sono circa 30. Crescono i numeri anche a Cerreto D’Esi, dall’inizio della pandemia sono 10 i casi registrati: 3 attualmente positivi, 6 guariti e un decesso. Le persone in quarantena e/o isolamento fiduciario sono circa una decina. A Serra San Quirico, nessun caso positivo al Coronavirus, anche se, complessivamente, sono circa una ventina le persone che si trovano in isolamento fiduciario.

Qui Sassoferrato

“Dagli ultimi accertamenti effettuati, risultano complessivamente 3 i casi di positività al Covid-19 sul territorio comunale. Si informa, infatti, che un altro dei concittadini risultati positivi nei giorni scorsi è definitivamente guarito, ma che si è registrato 1 nuovo caso. La situazione complessiva è sotto controllo”. Così il sindaco di Sassoferrato, Maurizio Greci. Il Centro Operativo Comunale (C.O.C.), attivo sin dall’8 marzo scorso,continua ad essere operativo anche per prestare assistenza alle persone ed alle famiglie in quarantena, qualora impossibilitate al reperimento di beni di primaria necessità. Per emergenze primarie di assistenza a domicilio, il numero del C.O.C. è il seguente: 334-3821458

Covid

Cresce ancora nelle Marche il numero dei ricoverati nelle Marche (da 113 a 118) e anche quello dei pazienti in Terapia Intensiva (da 16 a 19). E’ il bollettino di ieri sera del Servizio Sanità della Regione. Nell’ultima giornata due degenti in più in Intensiva ad Ancona (da 6 a 8) e uno in più a San Benedetto del Tronto (da 3 a 4), oltre ai sette di Marche Nord. Su anche il numero dei pazienti in sub intensiva (da 1 a 4): sono tre a Marche Nord (+2) e uno a Macerata. Nei reparti non intensivi questo è il quadro di ricoveri: 38 agli Ospedali Riuniti di Ancona (35 in Malattie Infettive, 3 in Mps), due all’Inrca di Ancona, 16 a Marche Nord (15 in Malattie Infettive, una in Ostetricia), 28 a Fermo. Altri degenti sono assistiti a Jesi (4), Civitanova Marche (2), Ascoli Piceno (3), San Benedetto (2). Restano 38 gli ospiti della Rsa di Campofilone. Positivi isolati in casa da 2.005 a 2.064 e isolati per contatto da 6.490 a 6.787 (924 con sintomi, 184 operatori sanitari). La somma tra positivi e ricoverati è di 2.182. I guariti ora sono 6.467 (6.443).

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy