DAVID GRILLINI E’ IL NUOVO SINDACO DI CERRETO D’ESI. PRIMO OBIETTIVO: LA SCUOLA

di Marco Antonini

Cerreto d’Esi – Si cambia in Comune. Con 771 voti e il 41,56%  David Grillini, lista civica CambiaMenti appoggiata dal Partito Democratico locale, è il nuovo sindaco di Cerreto d’Esi. Ha superato il sindaco uscente, Giovanni Porcarelli, della lista civica Sviluppo, solidarietà, Progresso per Cerreto d’Esi che ha totalizzato il 31,70% con 588 voti e Marco Zamparini, lista civica Bene Comune fermo al 26,74% con 496 voti. Sono stati 1.855 i voti totali ottenuti dai tre candidati sindaco. Affluenza: 60,72% (Nel 2015 aveva votato il 58,65%). Elettori: 3.238. Votanti: 1.966 (60,72%) Schede nulle: 64. Schede bianche: 45. Schede contestate: 2.

David Grillini

Emozionato il nuovo sindaco, David Grillini: “E’ stata una vittoria importante. Si chiude una stagione politica a Cerreto d’Esi. Inizia nuova sfida. Gli sfidanti erano forti. Adesso, dopo i festeggiamenti, è tempo di rimboccarci le maniche. L’obiettivo principale è la realizzazione del nostro programma e consegnare il nuovo polo scolastico entro i prossimi cinque anni”. Queste le prime parole del neo sindaco. Alla maggioranza andranno 8 seggi, all’opposizione 4 ( 2 alla lista Porcarelli, 2 alla lista Zamparini).

Il punto

Sono stati tre i candidati a sindaco a Cerreto d’Esi in questa tornata elettorale, la prima nell’era Covid. Oltre all’imprenditore Giovanni Porcarelli che si è ripresentato per un secondo mandato con la lista “Sviluppo, solidarietà, progresso per Cerreto d’Esi”, sono scesi in campo Marco Zamparini, ex consigliere comunale del Partito Comunista dei Lavoratori, con la lista civica “Cerreto d’Esi bene comune” e David Grillini, ex consigliere comunale, con la lista civica “CambiaMenti” insieme al circolo del Partito Democratico. Tre le sezioni presso la scuola dell’Infanzia “Hansel e Gretel”, in via Merloni. Poco prima della chiusura della campagna elettorale, venerdì 19 settembre, le tre liste si sono presentate alla cittadinanza. Ha tentato il bis il sindaco uscente, Giovanni Porcarelli, con una lista civica “fatta di volti nuovi, compresi giovani volenterosi e desiderosi di mettesi in gioco e migliorare il futuro di questo piccolo grande paese. Saranno affiancati a figure di esperienza già militanti all’interno della macchina comunale e sorretti dall’esperienza maturata in tanti anni di attività”. Il candidato sindaco Marco Zamparini aveva detto: “L’assoluta novità di quest’anno è la presenza della lista cittadina “Cerreto D’esi Bene Comune”. E’ composta da uomini e donne della società civile che hanno accettato di mettersi in gioco non potendo più assistere passivamente al degrado e al modo di amministrare in uso in questo paese da anni. Sono persone impegnate in vari campi della società civile, ognuna di loro particolarmente specializzata in qualche settore”. Il candidato sindaco David Grillini aveva così spiegato: “Con un’unione di intenti raggiunta con il Partito Democratico prima della presentazione della lista, ci mettiamo in gioco presentando un gruppo politico coeso e costituito da cittadini competenti e pronti, con un maggior numero di quote rosa. Gli obiettivi da raggiungere si concentrano soprattutto sul ripristinare lo stato di abbandono che ha degradato il nostro paese nell’ultima amministrazione”.

Le elezioni 2015

Con 904 voti e il 54,92% l’imprenditore Giovanni Porcarelli è il nuovo sindaco di Cerreto d’Esi. Ha superato David Grillini della lista civica CambiaMenti che ha totalizzato il 34,44% con 567 voti e Marco Zamparini del Partito Comunista fermo al 10,63%. Sono stati 1.646 i voti totali ottenuti dai tre candidati sindaco. Cresce il numero delle schede bianche – (65 pari al 3.58%) e di schede nulla (addirittura 100 pari al 5.52%) segno di un discreto numero di cittadini che non si sono riconosciuti nei candidati.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy