OSPEDALE PROFILI, MANCA IL PERSONALE: A RISCHIO SERVIZI H24

di Marco Antonini

Fabriano – A rischio alcuni servizi essenziali h24 all’ospedale Profili di Fabriano. Se non arriverà nuovo personale, causa carenza di medici, infermieri e Oss, potrebbero trovare nuovo assetto alcuni reparti. A questo si aggiunge che ormai da quasi due anni non c’è la Pediatria e il servizio ambulatoriale è attivo 6 ore al giorno, nei feriali. Occhi puntati sull’Ortopedia del dottor Aucone. Nonostante le prestazioni in aumento da gennaio ad oggi, infatti, in reparto operano 3 medici più il primario. Quelli promessi e più volte attesi non sono arrivati perché, in mezzo, ci si è messo un contenzioso con Area Vasta 3 di Macerata che non vuole concedere l’aspettativa a due medici che hanno chiesto trasferimento a Fabriano con contratto a tempo determinato. Con le ferie da fare, quindi, appare difficile, in tre più uno, riuscire a garantire le prestazioni h24. Un vero peccato per un reparto che, insieme agli altri chirurgici, è un fiore all’occhiello al Profili. Clima difficile anche al Laboratorio Analisi dove gli utenti lamentano la difficoltà nel prendere l’appuntamento per effettuare un prelievo. Il covid ha reso complicati alcuni passaggi che prima venivano fatti con più facilità.

In Medicina, ormai da un anno, poi, sono stati tagliati 10 posti letto che non sono stati mai riassegnati al reparto del dottor Onesta. Anche l’Urologia del dottor Azizi ha chiesto l’aumento di almeno una unità medica. Da una settimana, intanto, Otorino e Oculistica sono stati accorpatati, per l’estate, in Ortopedia, con la soppressione di 12 posti letto. A questo si aggiunge la chiusura, dall’anno scorso, del punto nascita e la Pediatria trasformata in ambulatorio poche ore al giorno. Il servizio interessa quasi 8mila utenti in età pediatrica. Anche l’ex sindaco di Fabriano, Roberto Sorci, se la prende con Asur. «Appare molto singolare questa decisione di accorpare che è stata presa dai vertici sanitari: vanno a ledere reparti che sono riferimento provinciale. La pandemia – ha detto Sorci – ha colto alla sprovvista il mondo intero, non risolvere ora le criticità evidenziate rappresenterebbe una scelta politica miope e colpevole».

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy