CELLULITE? COME COMBATTERLA?

Fabriano – Bentrovati cari amici ! Questo mese vorrei parlarvi della cellulite, con l’arrivo della bella stagione noi donne ci accorgiamo di solito di questo inestetismo andando nel pallone e iniziando poi a mettere in atto una serie di strategie per combatterla. Vorrei dunque aiutarvi su come possiamo ridurla e attenuarne l’aspetto attraverso il cibo e integratori specifici. In primis vorrei spiegarvi la differenza che intercorre con la ritenzione idrica, sono due inestetismi diversi, ma collegati tra loro: la ritenzione è un gonfiore che si manifesta in modo particolare su viso, braccia, pancia, caviglie e piedi e porta ad una sensazione di pesantezza agli arti e a volte anche del dolore, può causare anche l aumento di peso, dovuto ad un aumento di liquidi e non ad un accumulo di grasso. Come sappiamo il corpo umano è composto per la maggior parte di acqua, ma nel momento in cui siamo in una situazione di disidratazione il nostro corpo si difende e cerca di trattenere più acqua possibile, creando un accumulo di liquidi e di tossine. Ritenzione idrica e tossine sono le fondamenta della cellulite: il ristagno dei liquidi nei tessuti comporta delle difficoltà sul corretto funzionamento della circolazione linfatica e sanguinea, si formano degli edemi, infiammazioni che diventano nodi cellulitici che impediscono la corretta circolazione e si manifestano con il classico aspetto di pelle a buccia di arancia. Ricordo sempre comunque che la prevenzione, anche in questo caso inizia a tavola. Un corretto stile di vita, un’alimentazione adeguata fanno si che pesantezza, gonfiori alle gambe e cellulite, causati dal rallentamento del circolo venoso, possano essere prevenuti e migliorati. Quali sono i fattori che possono insorgere la cellulite? Possono essere di tipo genetico, ormonale (come la pubertà, gravidanza, premenopausa, sindrome premestruale e l’uso di anticoncezionali), ma può essere causata anche dallo stress, da una dieta scorretta, dal sovrappeso e da problemi circolatori.

Per contrastare la sua formazione è importante seguire delle regole salutari, in primis bere molta acqua per permettere una buona diuresi e un’eliminazione delle sostanze tossiche di rifiuto: si raccomandano 1,5 – 2 litri di acqua al giorno, meglio se lontano dai pasti per non diluire i succhi digestivi e in genere preferire le acque oligominerali che hanno il pregio di depurare le vie urinarie ed epatiche, favorendo l’eliminazione dell’acido urico. Aumentare il consumo di verdure, come la lattuga il radicchio gli spinaci, carciofi e finocchi. Consumare alimenti ricchi di antiossidanti naturali e vitamina c come frutti di bosco, mirtilli, kiwi, agrumi, pompelmo rosa, broccoli e prugne. Evitare gli alcolici e fare esercizio fisico: una camminata di un ora a passo veloce aiuta anche a tonificare i muscoli e a stimolare la circolazione oltre che a bruciare i grassi. Ricordate che il sale è il nemico numero uno per una dieta anticellulite, ma non bisogna considerare solo il sale da cucina ma anche altri prodotti come i dadi, le salse, le conserve ecc.. non dico di rinunciare ai sapori perché possono essere sostituiti con gli aromi come il timo, la salvia il rosmarino il basilico, la cipolla… Per un valido aiuto contro gli inestetismi della ritenzione idrica e della cellulite NaturHouse ha ideato la linea Fluicir, una serie di integratori che contengono estratti di mirtillo, uva rossa, un concentrato di limone e di arancia amara con azione diuretica, venotonica, vasoprotettrice; aiuta a migliorare la circolazione sanguinea e aumenta la resistenza capillare, è molto utile a ridurre la pesantezza alle gambe e gli inestetismi della cellulite. Fluicir è adatto per chi ha la tipica struttura ginoide detta a pera con un volume delle cosce importanti e per chi soffre di gambe stanche, gonfie e con formicolio.

Vi ricordo che come la maggior parte delle attività commerciali sono di nuovo disponibile per consulenze nel centro di educazione alimentare in c.so della Repubblica 59 a Fabriano, prenotate il vostro appuntamento allo 0732/4103 o scrivete al numero 340/2221341. Vi aspetto!

A cura di Vanessa Ciucci, Consulente NH

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy