DOPO FABRIANO TANTE CITTA’ TAMP-DRIVE

di Marco Antonini

Fabriano – Il modello messo a punto dall’ospedale Profili per effettuare tamponi in auto ai sospetti Covid-19 viene esteso alle Marche intere e in altre zone d’Italia. A Fano, ad esempio, ieri, 25 marzo, si è svolto il sopralluogo presso l’area Codma dove sarà organizzato nei prossimi giorni un punto per la verifica dei guariti con il doppio tampone grazie alla collaborazione di Asur. Un percorso veloce e sicuro dove i potenziali guariti potranno eseguire il test senza scendere dalla propria auto. Anche in questo caso gli interessati saranno contattati da Asur per fissare l’appuntamento ed eseguire il test.

Negli ultimi giorni, dopo Arezzo e Grosseto, la sperimentazione del “tamp-drive” è pronta a debuttare anche a Firenze. Dalla Toscana al Veneto e Campania, è proprio un giro d’Italia! Si diffonde velocemente la tecnica rapida e che consente di risparmiare kit protettivi che ha visto in Bologna e Fabriano le prime due città ad attuarla nel nostro Belpaese. “Quella che era una semplice sperimentazione è stata consolidata in prassi e anche da altre regioni stanno prendendo spunto per ripeterlo nei propri territori” commenta il sindaco, Gabriele Santarelli in un post su Facebook nel pubblicare le foto dei tamponi in auto e che si riferisce ai primi giorni di servizio, la settimana scorsa.

Dal Servizio Sanità della Regione Marche, intanto, è arrivata la direttiva di aumentare la capacità diagnostica e potenziare tutte le azioni che portano ad identificare i casi sospetti. L’obiettivo è quello di testare nel modo più rapido possibile tutti i casi dubbi. Per questo si raccomanda, in un documento, inviato all’Asur Marche, di “attivare punti Ddt, di diagnostica in auto, in tutto il territorio regionale secondo le esigenze che saranno definite dai locali Dipartimenti di Prevenzione”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy