UN NUOVO CASO POSITIVO A SASSOFERRATO

di Marco Antonini

Fabriano – Nessun nuovo caso di positività al Coronavirus a Fabriano in questa domenica di marzo. Lo ha annunciato il sindaco, Gabriele Santarelli, che commenta: “Non abbassiamo la guardia. Oggi la comunicazione è stata di zero positivi a Fabriano. Godiamoci questa domenica a casa”. A Sassoferrato, invece, c’è un nuovo caso: è un 70enne del posto ed è ricoverato in ospedale. Salgono così a cinque in tutto i casi nella città sentina, di cui uno riverato all’ospedale di Torrette di Ancona, in Terapia Intensiva. Nessun nuovo caso a Cerreto d’Esi dopo i due tamponi positivi di ieri. 11, quindi, i casi registrati in tutto il comprensorio fabrianese. Sono 5 attualmente le persone ricoverate al Pronto Soccorso di Fabriano. Sono circa 170 le persone in isolamento fiduciario e o forzato nel comprensorio. Nelle Marche i casi di positività al Coronavirus sono 1.133, mentre sono 1.803 i tamponi risultati negativi. I ricoverati non in terapia intensiva sono 521. Sono, invece, 98 quelli in terapia intensiva. Il totale ad oggi, domenica, è di 619 persone ricoverate in ospedale. Sempre nelle Marche sono 468 gli utenti in isolamento domiciliare. A fine giornata, intanto, secondo l’aggiornamento del Gores sono 11 i decessi nelle Marche. “Continuiamo a manifestare la nostra vicinanza alle famiglie e a ringraziare il personale sanitario impegnato in questi giorni veramente molto difficili” dice il governatore,Luca Ceriscioli.

Il sindaco Greci

Sassoferrato – “Ad oggi i casi accertati di Covid-19 sul territorio comunale di Sassoferrato risultano cinque. Sono tutti presi in carico dal Servizio Sanitario Nazionale che sta provvedendo a porre in essere le necessarie procedure per il corretto trattamento degli stessi. L’Ufficio d’Igiene competente – dice il sindaco, Maurizio Greci – sta provvedendo ad identificare e contattare le persone entrate in contatto con gli ultimi soggetti risultati positivi e sta trattando gli interessati secondo le procedure previste per tali casistiche. Si ribadisce con forza l’invito alla cittadinanza ad evitare ogni spostamento se non limitato e contingentato alle esigenze indifferibili previste dalla normativa vigente. Sono in corso giornalmente, su tutto il territorio comunale, accertamenti da parte del corpo di Polizia Locale e dei Carabinieri riguardo il rispetto delle quarantene e delle verifiche sulle motivazioni degli spostamenti”. Così il primo cittadino di Sassoferrato, in una nota.

Cerreto d’Esi

Oggi la Pro Loco di Cerreto d’Esi ha fatto i complimenti a tutti i cittadini per quello che si sta facendo nel rispetto del Decreto del Presidente del Cconsiglio per il contenimento e la gestione dell’emergenza Covit-19. La Pro Loco ha ringraziato tutte le associazioni, (4 maggio, Avis, Scout, Caritas, San Vincenzo), che con il coordinamento della Protezione Civile locale, tutti i giorni, a turno, garantiscono l’importante servizio di attivazione del numero di emergenza 0732- 03 54 69.

Solidarietà

L’ambito territoriale sociale 10 attiverà a partire da domani, lunedì 16 marzo, un servizio telefonico di supporto psicologico per tutti i cittadini residenti nei Comuni di Fabriano, Sassoferrato, Cerreto d’Esi, Serra San Quirico e Genga secondo i seguenti orari: -Dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 18:00 chiamando il num: 349/6307021 -Dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 chiamando il num: 320/5565024.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy