In evidenza

Coronavirus, no casi sospetti Marche

Al momento nelle Marche non ci sono casi sospetti di contagio da Coronavirus, né valutazioni diagnostiche in corso. Lo rende noto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli che ha diramato un video con gli aggiornamenti: “nella nostra Regione al momento non ci sono casi di positività, tutti i tamponi fatti sono risultati negativi, ma questo non ci esime dal tenere altissima la guardia”, dice ricordando le linee guida emanate dal Consiglio dei Ministri. “Non bisogna fare inutile allarmismo ma neanche sottovalutare un problema importante – spiega il governatore -. Grazie alle linee guida si rafforza sempre di più tutta quella attività di prevenzione e di attenzione che permette, da una parte di non essere contagiati e dall’altra di evitare che, soprattutto gli operatori sanitari possono correre dei rischi. Si ribadisce che occorre limitare gli spostamenti, evitare i luoghi affollati, fare attività di prevenzione secondo le indicazioni già diffuse dall’Iss e dal Ministero della Salute”.

Si registra un clima di normalità a Fabriano nonostante le notizie preoccupanti che arrivano dal Nord Italia e dall’estero circa l’emergenza “coronavirus”. Lo dimostra il clima di festa di ieri, domenica 23, in piazza del Comune, con tantissimi fabrianesi che hanno raggiunto il centro per festeggiare il Carnevale cittadino, la tranquillità con cui i fedeli, nonostante un po’ di preoccupazione, sono andati a Messa e per un gruppo di residenti della zona che, sabato, sono stati a Padova. Un pullman, infatti, in precedenza, era stato prenotato per una gita. Destinazione: palazzo Zabarella per la mostra di Van Gogh, Monet e Degas. Il viaggio, ideato prima della fine dell’anno ha avuto successo nonostante le notizie sul “Coronavirus” che ogni giorno sembrano descrivere un quadro sempre più preoccupante tanto che quasi tutti gli iscritti sono partiti. Dall’organizzazione, fanno sapere, che “è andato tutto bene”. Il dibattito sull’opportunità o meno di effettuare viaggi, di trascorrere la giornata di festa in luoghi affollati, si è innescato su Facebook dove molti hanno espresso paura. Il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli: “Nella nostra regione non si registrano casi, ma bisogna farsi trovare pronti. Il consiglio più diffuso è quello di lavarsi spesso le mani soprattutto prima di mangiare. L’Area Vasta si sta organizzando per affrontare l’eventuale diffusione dei contagi”.